/ 

| 23 novembre 2019, 14:00

Questa sera Flavio Insinna racconta la sua felicità al Teatro Alfieri di Asti

“La macchina della felicità – Ricreazione”, tratto dal suo libro, alle 21. Sul palco con lui la sua piccola orchestra

Questa sera Flavio Insinna racconta la sua felicità al Teatro Alfieri di Asti

Nuovo appuntamento fuori abbonamento per la stagione 2019/2020 del Teatro Alfieri di Asti, realizzata dal Comune di Asti in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo:questa sera alle 21 arriva Flavio Insinna con “La macchina della felicità – Ricreazione”, spettacolo scritto dallo stesso attore insieme a Marco Perrone, Marco Presta, Franco Bertini e Fabio Toncelli.

Ad accompagnarlo sul palco la sua piccola orchestra composta da Martina Cori (voce), Vincenzo Presta (saxes), Angelo Nigro (piano e tastiere), Filippo D’Allio (chitarre), Giuseppe Venezia (basso e contrabbasso), Saverio Petruzzelis (batteria e percussioni).

"La macchina della felicità - Ricreazione"

Qual è il suono che più di tutti significa gioia fin da quando eravamo bambini? Il campanello della ricreazione, quel suono prolungato e felice che ci faceva tirare i quaderni in aria e ci catapultava nel divertimento.

Ed è una vera ricreazione “La macchina della felicità” di Flavio Insinna, uno spettacolo ricco di comicità, di racconti e di canzoni intrecciato alla trama dell’omonimo romanzo scritto dallo stesso Flavio e scandito dalla storia d’amore tra i due protagonisti Laura e Vittorio. “Chi di voi è felice? Chi è felice alzi la mano!”.

Da questa provocazione Flavio Insinna, un Pierino cresciutello ma sempre birbone, parte alla ricerca della felicità, cercandola nelle piccole cose (che poi tanto piccole non sono) e nelle cose grandi (che poi tanto grandi non sono), in allegria, tutti insieme appassionatamente, mano per mano con il pubblico, come in un grande pranzo di Natale passato a ridere in compagnia di chi ti vuole bene. 

Biglietti 35 euro platea, barcacce e palchi, 25 euro loggione (ridotto 30/20 euro per abbonati stagione teatrale, under 25, over 65, tesserati Biblioteca Astense e Spazio Kor).

Per informazioni: 0141.399057/399040 a partire dalle 15.

Prima dello spettacolo la Nims - Gruppo Lavazza, che ha avviato una collaborazione biennale con il Teatro Alfieri, offrirà il suo caffè agli spettatori nel foyer.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium