/ Attualità

Attualità | 28 marzo 2020, 12:15

Un sanificatore per le ambulanze, 1000 mascherine e 1500 disinfettanti mani, alcune delle iniziative a Nizza Monferrato

Grazie alla collaborazione con il Rotary Club Nizza e Canelli e Brichome gli aiuti per chi ne ha bisogno. I numeri del contagio a Nizza

Un sanificatore per le ambulanze, 1000 mascherine e 1500 disinfettanti mani, alcune delle iniziative a Nizza Monferrato

"Il sistema Nizza con  imprese, associazioni ed enti, in queso momento funziona bene". 

Con queste parole il sindaco di Nizza Monferrato, Simone Nosenzo questa mattina ha aperto il consueto briefing settimanale tra amministratori e giornalisti.

"Il nostro territorio è per noi come una famiglia e la sinergia tra Comune, enti, forze dell'ordine è fondamentale, non saranno dati aiuti a pioggia ma secondo una strategia ben chiara e verso chi ha realmente bisogno".

ROTARY CLUB NIZZA E CANELLI - BRICHOME

Federico Braggio presidente del Rotary Club Nizza e Canelli ha raccontato le iniziative del Club grazie alla collaborazione di tutti i soci. "Volevamo essere utili nell'immediato e abbiamo fornito un sanificatore alla Croce Verde e alla Croce Rossa per le ambulanze, un servizio necessario per l'utilizzo in sicurezza. Sono state distribuite 1500 mascherine su indicazione del sindaco e abbiamo istituito la  "mascherina sospesa" nelle farmacie di Nizza Dova Baldi e San Rocco, quelle di Canelli, Calamandrana e San Marzano, da distribuire a persone a rischio. Da lunedì inoltre saranno distribuite, sempre di concerto con il Comune, 1000 mascherine e 1500 flaconcini di igienizzante per chi deve operare in sicurezza sul territorio"

Alessio Delprino di Brichome è sulla stessa linea:"C'è un grande bisogno di mascherine ffp2, ne abbiamo donate una cinquantina alla Croce Rossa e le abbiamo riordinate, ma c'è un bisogno davvero elevato, usiamole sempre e riutilizziamole"

A Nizza diversi esercizi commerciali hanno destinato i proventi di alcune consegne a domicilio alla Croce Verde e nei prossimi 15 giorni il risto-pub Capo Nord, donerà i supplementi delle consegne alla Croce Verde Mombercelli e Nizza, alla Croce Rossa di Canelli e alla Protezione Civile Nizza e Canelli.

PRESENTE ANCHE IL SINDACO DI CANELLI

Al briefing è intervenuto anche il sindaco di Canelli Paolo Lanzavecchia, che ha voluto ringraziare per le donazioni

"Siamo un territorio che non si abbatte" ha spiegato Nosenzo.

La Fiera del Santo Cristo non si terrà e Nizza è Barbera  prevista a maggio verrà solo rimandata.

I NUMERI DEL CONTAGIO A NIZZA

9 i positivi

5 ospedalizzati

4 in abitazione

10  persone si trovano in quarantena
2  sono uscite dalla quarantena

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium