/ Cronaca

Cronaca | 28 marzo 2020, 09:45

Il Coronavirus si porta via il comandante della caserma dei carabinieri di Villanova

Mario D'Orfeo era stato ricoverato pochi giorni fa: un rapido peggioramento delle condizioni gli è stato fatale. Il cordoglio dei colleghi dell'Arma e del sindaco

Il Coronavirus si porta via il comandante della caserma dei carabinieri di Villanova

La triste notizia è arrivata attraverso il comandante del Reparto Operativo dei Carabinieri di Asti: "Mario D’Orfeo, comandante della stazione di Villanova d’Asti, ci ha lasciato questa mattina dopo un rapido peggioramento delle sue condizioni cliniche".

Si era subito diffusa nei giorni scorsi la fake news che voleva la caserma della Compagnia Carabinieri di Villanova d’Asti chiusa per contagio, ma era vero, invece, che il suo comandante era risultato positivo al coronavirus.

Il tenente colonnello Pierantonio Breda, comandante provinciale dell’Arma, aveva parlato di due casi positivi, entrambi ricoverati ad Asti: uno qui al comando astigiano, risalente alla settimana scorsa e ormai in costante miglioramento, e uno a Villanova attualmente in terapia, cosciente e collaborativo”.

Ma in pochi giorni, purtroppo, un improvviso e rapido peggioramento è stato fatale a D'Orfeo, che avrebbe compiuto 56 anni il prossimo 1° maggio. Si era arruolato nel 1983 ed era in servizio alla Compagnia di Villanova dal 2015.

Il cordoglio del sindaco di Villanova D'Asti, Christian Giordano: "Ci lascia una persona buona. Ho sempre trovato una risposta ogni volta che ho alzato il telefono per chiedergli una mano o per confronto. È stato d'aiuto, insieme ai suoi collaboratori, in questi anni. Un servitore dello Stato da prendere ad esempio".

L'arma dei carabinieri, su Facebbok, lo ha voluto ricordare così, assieme ad un altro collega appena scomparso: "Oggi piangiamo con dolore la perdita di altri due carabinieri deceduti questa notte dopo aver lottato contro il virus. Si intrecciano le storie del Luogotenente Carica Speciale Mario D’Orfeo, 55 anni, Comandante della Stazione di Villanova d’Asti e del Maresciallo Maggiore Fabrizio Gelmini, 58enne, addetto alla Stazione di Pisogne (BS)".

"Sino alla fine, protagonisti del servizio in una Stazione Carabinieri, baluardo di speranza a tutela dei cittadini, a presidio della loro sicurezza. Grazie Mario, Grazie Fabrizio. Ai vostri affetti più cari non mancherà il nostro amore".

Questo il dolore espresso dalla Segreteria Piemontese del sindacato dei carabinieri: "Ci uniamo al dolore della famiglia e dei colleghi della Compagnia di Asti , per la prematura scomparsa del Lgt. Mario D’Orfeo Comandante della Stazione di Villanova . Ciao Mario, cieli blu fratello".

m.d.m.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium