/ Scuola

Scuola | 23 settembre 2020, 20:00

Cartelli multilingue alla primaria Cavour per ricordare il rispetto dell'ambiente

L'iniziativa, promossa dall'A.S.I.A.P. in collaborazione con il Comune, vedrà anche volantini distribuiti dai rivenditori di bevande di corso Matteotti

Cartelli multilingue alla primaria Cavour per ricordare il rispetto dell'ambiente

A seguito delle “Giornate di condivisione per prendersi cura della città” proposte dall’Associazione A.S.I.A.P. in collaborazione con il Comune di Asti, si sono effettuati controlli che hanno confermato come le pulizie del cortile della scuola primaria Cavour vengano continuamente vanificate dall’abitudine di coloro che dopo aver bevuto la propria bevanda, gettano la bottiglia di vetro nel cortile anziché nell’apposita campana, trasformando così il cortile da spazio di gioco a discarica.

A fronte di quanto verificato l’Amministrazione comunale insieme alla garante dell’infanzia e del Centro servizi volontari di Asti e Alessandria (CSVAA), ha promosso una campagna di sensibilizzazione dando voce agli alunni della scuola stessa.

Chi transiterà in corso Matteotti potrà vedere affissi alla ringhiera del cortile della scuola primaria Cavour alcune locandine su cui si potrà leggere l’invito a un comportamento corretto in lingua italiana, francese, inglese e araba. Lo stesso invito sarà riportato su volantini che verranno distribuiti dagli stessi rivenditori delle bevande situate in corso Matteotti.

"L’impegno dell’associazione A.S.I.A.P non si limiterà ad attività di pulizia dei luoghi ma svolgerà anche buone pratiche di comunicazione ed educazione", dichiarano il sindaco Maurizio Rasero e l’assessore Mariangela Cotto, "al fine di sviluppare un sano senso di convivenza civica favorendo un ambiente di vita in sicurezza e nel rispetto dei diritti dei bambini e degli adulti".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium