/ Green

Green | 17 ottobre 2020, 16:40

Asti, proseguono le giornate di raccolta rifiuti promosse da “Protect our home”

Quest’oggi i volontari hanno ripulito l’area tra la Questura e il Consultorio

Asti, proseguono le giornate di raccolta rifiuti promosse da “Protect our home”

Anche oggi, come avviene ormai da tempo con cadenza quindicinale, i volontari dell’associazione “Protect our home” (ovvero proteggere la nostra casa) hanno effettuato un’attività di raccolta rifiuti un una specifica zona cittadina.

L’area interessata è stata quella di piazza Lugano, zona Questura e Consultorio. Area, si legge in un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’associazione, trovata abbastanza pulita. “La parte più sporca è stata davanti al supermercato Carrefour e nei pochi spazi verdi lì vicino... Dove le aiuole vengono utilizzate solo per buttare immondizia”, scrivono ancora i volontari.

Dando appuntamento tra due settimane per pulire un’altra zona della citta.


UN PROGETTO GREEN NATO DALL’IDEA DI DUE AMICHE

L’idea che ha originato il progetto è venuta a due amiche, Eleonora Sartoris e Cinza Variara, che con il loro entusiasmo hanno coinvolto amici, parenti, amici degli amici e relativi animali per tenere pulita la città di Asti.

Le due grintose ragazze sono quindi partite dall'obiettivo della sensibilizzazione e poco alla volta, guanti e sacchi alla mano, sorrisi sul volto, magliette "griffate" Protect our Home, ripuliscono di volta in volta un’area diversa della città.

Raccogliendo, sulla loro pagina Facebook, foto e video delle varie tappe e lanciando la ‘sfida’ #rubbishchallenge, ovvero farsi un video mentre si raccolgono rifiuti ovunque ci si trovi, taggando il profilo @protectourhome.at

G. M.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium