/ Cronaca

Cronaca | 15 luglio 2021, 11:15

Cosa è successo negli ambienti dello spettacolo? Perché Federica Farinella aveva lasciato Roma? Una puntata speciale di 'Chi l'ha visto' ha analizzato la vicenda della modella scomparsa vent'anni fa

Il padre, farà deporre una lapide a Chiusano, nel luogo del ritrovamento dei suoi resti. "Potrebbe essere stato un femminicidio. Non se ne sarebbe mai andata volontariamente"

Cosa è successo negli ambienti dello spettacolo? Perché Federica Farinella aveva lasciato Roma? Una puntata speciale di 'Chi l'ha visto' ha analizzato la vicenda della modella scomparsa vent'anni fa

Resta un mistero avvolto in tante ombre quello della modella torinese Federica Farinella, scomparsa da Chiusano d'Asti a settembre 2001 e i cui resti sono stati ritrovati a 500 metri da casa solo qualche mese fa.

Un caso chiuso come suicidio ma gli interrogativi sono tanti. Ieri sera una puntata speciale di 'Chi l'ha visto' ha ripercorso con attenzione e particolari la vicenda, intervistando il padre Francesco, presidente di Penelope Piemonte, Valerio Merola, amici, conoscenti, ex colleghe di Federica e abitanti di Chiusano che avevano partecipato alle ricerche.

Attratta dalle luci dello spettacolo

La giovane e bella Federica da sempre era attratta dal mondo dello spettacolo, grazie alla sua bellezza aveva intrapreso la carriera di modella puntando al piccolo schermo. Dopo alcuni provini partecipò al programma Mediaset “Bravissima”, una sorta di talent degli anni Novanta. Non arrivò tra le finaliste, con molta delusione, ma grazie al conduttore Valerio Merola riuscì ad andare a Cinecittà dove visse per 5 anni.

Poi l'inchiesta Vallettopoli nell’estate del 1996, con l'arresto di Gigi Sabani e poi dello stesso Merola. Federica resta fuori dallo scandalo ma torna a casa, sicuramente cambiata e delusa.

"Ho visto delle cose..."

"Stava a Roma da sola - ha detto il padre - ho pagato le spese, pur non condividendo la scelta. Avevano anche arrestato delle modelle in inghilterra per droga e le chiesi perché avesse lasciato Roma. Mi rispose: 'Perché io non ci sto, certe cose le ho viste'”.

Provò anche a fare la centralinista ma non era il suo lavoro: "Spesso abbandonava la postazione perché fumava tantissimo. Ne spegneva una e accendeva l'altra"

Un amico ha spiegato al giornalista della trasmissione che qualche mese prima di sparire, il 24 aprile, Federica tentò di partecipare ad una sfilata di moda e andò a trovare l'ex fidanzato Giuseppe Pichierri a Genova.

Non stava più bene con se stessa. Cosa era successo?

"Mi disse di non stare bene con se stessa, di essre disperata. Non riusciva a capire perché stava così, era chiusa è spaventata ma non capivo per che cosa. Non voleva più coronare il suo sogno; aveva mollato tutti i contatti dei salotti e non si dava pace.

Federica su consiglio di un amico astigiano che spesso andava in India, frequenta centri emozionali. A Torino, zona Via Po Verso c’era un posto, "quasi una setta che diceva di trasferire energie".

Il padre racconta anche di un percorso da una psicologa, "Mi raccontava che amava suo padre". Federica usciva spesso con amici astigiani e andò con la mamma in vacanza a Cefalù.

Il 2 marzo, di cui esiste anche il video, compie 30 anni, sembrava stesse meglio.

Stava leggendo... poi è sparita

Ma pochi mesi dopo alle 12 di domenica 2 settembre a Chiusano, sparisce.

"La domenica mattina era tranquillissima, leggeva sulla sdraio, le avevo dato un materassino perché aveva tutti i segni", dice Francesco, che ricorda di essere andato nel pollario vicino e c'erano ben 12 uova.

"Sono andato per farle vedere a Federica, mi prendevano sempre in giro perché dicevano che le galline non facevano mai uova. Ma lei era sparita".

I carabinieri non accettano subito la denuncia di scomparsa (allora dovevano passare 72 ore), ma con la gente del paese sono andati tutti alla ricerca con grande senso di solidarietà.

"Abbiamo cercato ovunque, nei fossi, non abbiamo trovato nulla". Tutti pensano ad un allontamento volontario, ma il padre dice che non sarebbe mai andata via in infradito, senza soldi e le sue amate sigarette che sono rimaste sul tavolo.

Laura Papi Grasso, la psicologa spiega: "Era troppo legata ai genitori per potersene andare. Temo l'incontro con una persona".
Ma Federica diffidava degli estranei. Qualcuno sapeva che si trovava nella casa astigiana: gli amici di famiglia e un ragazzo algerino che le aveva insegnato francese ed era un caro amico.

Anche una segnalazione anonima. Ma erano estorsori

Poi una segnalazione anonima: "Un donnaiolo di un paese vicino che forse era uscito anche con lei. L’uomo all’ora della scomparsa sarebbe stato lì e lei sarebbe stata vista su una Alfa Romeo. Mi hanno chiesto un riscatto ma erano zingari che volevano estorcere soldi".

Nel 2004 Francesco Farinella scopre che lei aveva contatti con un’associazione dai "fini oscuri". "Voleva dipingere e realizzò tele che si ispiravano al suo capo carismatico. L’accesso era interdetto ai non adepti".

Un femminicidio?

Lui non ha mai parlato con Sabani per sapere se fosse successo qualcosa nel periodo romano. "Potrebbe anche essere stato un femminicidio - dice Farinella se qualcuno l’ha portata via da lì".

I resti di Federica sono stati trovati solo recentemente grazie al criminologo astigiano Fabrizio Pace.

Forse a Chiusano, Francesco Farinella, farà deporre una lapide nel luogo del ritrovamento.

Qui il link della puntata speciale.

Betty Martinelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium