/ Sanità

Sanità | 16 luglio 2021, 20:00

Variante Delta, rischio chiusure in Piemonte? Icardi: “Via il parametro dell’incidenza dei contagi” [VIDEO]

La richiesta dell’assessore alla Sanità al Governo: “Il rischio è di chiudere per gente positiva a casa, quando il sistema sanitario è pienamente efficiente: dobbiamo superare il parametro dei 50 contagiati ogni 100 mila abitanti"

Variante Delta, rischio chiusure in Piemonte? Icardi: “Via il parametro dell’incidenza dei contagi” [VIDEO]

Il Piemonte non vuole “chiudere” causa variante Delta, almeno per il momento. E’ chiara la posizione dell’assessore alla Salute della Regione Luigi Icardi, intervenuto durante l’inaugurazione del nuovo pronto soccorso dell’ospedale Martini: “Chiederemo al Governo di togliere l’incidenza dei contagi dai parametri che determinano zone e colorazioni”.

Icardi, la posizione sull’aumento dei contagi

Se è innegabile che i contagi stiano nuovamente salendo, il numero di ospedalizzazioni e di occupazione delle terapie intensive è ai minimi storici. Un dato, quest’ultimo, che ha spinto Icardi a predicare prudenza circa nuove chiusure: “49 ricoverati ordinari e 4 in intensiva, sono pochissimi. Stiamo vedendo un incremento dei contagiati, ma non confondiamoli con i malati: il parametro fondamentale è il tasso di occupazione dei posti letto, è quello che ci porta in crisi”.

Via il parametro dell’incidenza?

Mercoledì - ha raccontato Icardi - chiederemo al Governo di togliere il limite dei 50 contagiati ogni 100.000 abitanti, perché è un parametro che attualmente qualifica le zone bianche, gialle o rosse. Rischiamo di fare chiusure per persone positive a casa e un sistema sanitario efficiente. Il parametro va rivisto”. 

Green Pass nei ristoranti? Difficile applicarlo

Icardi si è poi concesso una riflessione circa l’utilizzo del Green Pass per entrare nei ristoranti e nei locali: “E’ un dibattito aperto, soprattutto con il Garante della Privacy: oggi in Italia è difficilmente applicabile, uscirà una linea guida ministeriale che disciplinerà questa modalità”. “Rispetto al modello francese molto rigido, una linea di mezzo ragionevole potrebbe essere la soluzione migliore".

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium