/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 07 agosto 2021, 19:25

I "No Green Pass" astigiani tornano in piazza: "È un nostro diritto. La democrazia è stata attaccata, ci resta la disobbedienza civile" (FOTO E VIDEO)

Nuova manifestazione pacifica questa sera in piazza San Secondo, tra palloncini colorati e fogli su cui sono stati riportati articoli della nostra Costituzione

Foto e video di Merfephoto

Foto e video di Merfephoto

Sono tornati in piazza anche questo sabato, come avevano promesso, i no green pass.

L'appuntamento è sempre alle 18 in piazza San Secondo, quando un gruppo di manifestanti si ritrova spontaneamente e pacificamente, per dire no al green pass e all'obbligo vaccinale.

I manifestanti annunciano la volontà di incontrarsi "a oltranza", fino a che non verrà abolito il green pass e non ci sarà libertà di decidere singolarmente se fare o meno il vaccino anti Covid.

Una manifestazione, quella di stasera, più strutturata rispetto alla precedente, ma con lo stesso numero di partecipanti. Circa 70. In piazza sono scesi astigiani di tutte le età, senza mascherine, con palloncini colorati e fogli su cui riportare articoli della nostra Costituzione, che, a loro dire, attesterebbero l'incostituzionalità degli ultimi provvedimenti. 

Disobbedienza civile

C'è stato anche spazio per una sorta di comizio, di un manifestante.

"Non stiamo facendo altro che esercitare un nostro diritto - spiega a gran voce - Questo è un attacco alla nostra libertà, alla democrazia. Non abbiamo armi, useremo la disobbedienza civile. Qui in piazza dovrebbero esserci i commercianti astigiani, non solo i cittadini".

Elisabetta Testa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium