/ Attualità

Attualità | 12 ottobre 2021, 15:03

"Asp e Comune risolvano in problema degli autobus stracolmi nelle ore di punta"

Lo chiede il consigliere Giorgio Spata (M5S), invocando una riorganizzazione dei mezzi poiché in altre fasce orarie i bus viaggiano pressoché vuoti

Due immagini (la seconda a fine articolo) di un autobus stipato di passeggeri (i volti sono stati sfocati per tutelarne la privacy)

Due immagini (la seconda a fine articolo) di un autobus stipato di passeggeri (i volti sono stati sfocati per tutelarne la privacy)

“A San Fedele, ma a quanto mi risulta identiche situazioni si verificano anche in altre parti della città, in alcune fasce orarie gli autobus sono strapieni di studenti e lavoratori mentre in altre girano praticamente vuoti. Credo che l’Asp e l’Amministrazione comunale dovrebbero farsi carico di questo problema, ancora più grave vista l’emergenza sanitaria”.

Lo ha affermato il consigliere comunale Giorgio Spata (M5S), aggiungendo che “Dopo aver fatto presente la situazione agli enti responsabili, ho deciso di divulgare le foto tramite i giornali nella speranza che il problema trovi finalmente una risoluzione”. “Per quanto ho avuto modo di vedere non viene superato il limite di capienza previsto dalle norme anti Covid precisa ancora il consigliere ma trovarsi stipati in un autobus stracolmo, in piena pandemia, è comunque una situazione che genera disagio”.

Come si ricorderà, il governo tra il 2020 e il 2021 ha messo a disposizione delle Regioni un miliardo di euro, suddiviso in più tranche, per rafforzare i servizi di trasporto pubblici. Denaro che, per quanto le compete, la Regione Piemonte ha destinato tramite l’AMP (Agenzia della Mobilità Piemontese) sulla base del carico atteso sui mezzi su ruote e ferroviari.

L’Astigiano argomenta Spata ha ottenuto pochi servizi aggiuntivi in confronto alle reali necessità di trasporto dei pendolari e dei residenti, con conseguenti criticità dovute al sovraffollamento di mezzi nelle ore di punta, mentre in quelle di ‘morbida’ si rilevano mezzi completamente vuoti”.

“Solleciterò il gruppo regionale M5S – conclude il consigliere comunale pentastellato – affinché chiedano all’assessore Gabusi (assessore regionale ai Trasporti Pubblici, ndr.) di verificare tramite AMP le reali criticità del territorio astigiano, predisponendo delle verifiche che possano portare ad una riorganizzazione dei mezzi e ad un potenziamento dei servizi di trasporto, così che non si verifichino ulteriori disagi per i pendolari e cittadini”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium