/ Sport

Sport | 25 febbraio 2022, 11:10

Lutto nello sport, è mancata la presidente Judo Olimpic Asti a.s.d.

Stella di bronzo Coni per meriti sportivi, la signora Promis era anche nonna della plurimedagliata Silvia Pellitteri

La signora Promis con Gianni Balladelli. Nell'immagine a fine articolo un altro scatto della signora, impegnata in veste di presidente di giuria

La signora Promis con Gianni Balladelli. Nell'immagine a fine articolo un altro scatto della signora, impegnata in veste di presidente di giuria

Il mondo sportivo astigiano è a lutto per la scomparsa della ottantottenne Adele Manfredda Promis, presidentessa del Judo Olimpic Asti a.s.d. dalla fondazione, avvenuta nel 2006.

La signora Adele – che fin da giovane è stata sempre una donna molto sportiva, praticando a buoni livelli la ginnastica artistica e dilettandosi anche nello sci – si era appassionata a questa nobile arte sportiva negli anni ‘70, portando i figli alle lezioni tenute dal M° Franco Balladelli, figura iconica di questo sport, che il Maestro praticava fin dal 1955.

Un interesse – che, negli anni, l’ha portata a divenire prima presidente di giuria e successivamente di ‘scalare’ i vari ruoli tecnici fino all’incarico di presidente di giuria nazionale benemerito – che non è stato scalfito neppure quando i figli hanno lasciato per scelta l’attività sportiva, pur figurando sia Luciana che Maria Teresa tra le prime cinture nere astigiane come agoniste.

Lei ha proseguito ad interessarsi al judo diventando, nella metà degli anni ‘80, presidente della sezione judo della Polisportiva Cassa di Risparmio di Asti e nel 2006 ha assunto la presidenza del Judo Olimpic Asti a.s.d. e ottenendo anche la Stella di Bronzo Coni per meriti sportivi.

Un amore viscerale per questa arte marziale che in famiglia è stata tramandata di generazione in generazione, fino alla nipote Silvia Pellitteri – componente della nazionale italiana di judo, medaglia d’argento agli Europei 2019 e vincitrice di molti tornei – figlia di Luciana Promis.

“Nonostante il trascorrere degli anni –
ha sottolineato Gianni Balladelli, figlio del M° Franco, scomparso nel settembre 2007, e a sua volta maestro di judo – non ha mai fatto mancare la sua presenza al Memorial intitolato a mio padre, con il quale ha collaborato per molti anni. Ci teneva moltissimo a partecipare e fare il suo discorso motivazionale agli atleti presenti. Per noi è una grandissima perdita, ma rimarrà sempre la nostra presidente”.

Il rosario della signora Promis è in programma questa sera, alle 20.30, presso la chiesetta di Valmanera in cui, domani pomeriggio alle 10.30, si svolgerà anche il funerale.

Gabriele Massaro

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium