/ Attualità

Attualità | 08 febbraio 2023, 13:47

I florivivaisti Coldiretti recapitano un mazzo di fiori a Blanco: "Per favore, non calpestarli"

Un gesto simbolico per sottolineare il rispetto dovuto a un comparto che in Italia vale 2,5 miliardi di euro

Il mazzo di fiori che è stato recapitato a Blanco

Il mazzo di fiori che è stato recapitato a Blanco

I florivivaisti della Coldiretti hanno fatto recapitare al cantante Blanco un mazzo di fiori, invitandolo a “non calpestarli” in quanto simbolo del lavoro quotidiano di oltre ventisettemila imprese e duecentomila occupati.

Nel biglietto che accompagna il mazzo – che gli è stato consegnato direttamente a Sanremo, dove ieri sera il cantante ha ‘scaricato’ sui fiori del palco il nervosismo conseguente un problema tecnico – si legge “Gentile Blanco, i fiori sono un messaggio di pace, amore e bellezza. Non calpestarli. Grazie”. I giovani florovivaisti della Coldiretti invitano anche il cantante a visitare una serra per rendersi conto di persona di quanto lavoro c’è dietro la coltivazione di ogni fiore.

“Il florovivaismo – ricorda la Coldiretti – è un comparto strategico per il Paese che vale 2,5 miliardi di euro con 30mila ettari di territorio coltivati, impegnato nel garantire bellezza e a migliorare la qualità della vita con il contrasto ai cambiamenti climatici, all’inquinamento dell’aria e al dissesto del territorio. L’espressione di una agricoltura multifunzionale capace di lavorare per il bene della comunità e dell’ambiente, nonostante i rincari e le grandi difficoltà economiche”.

Non a caso, proprio, il florovivaista era stato scelto come personaggio simbolo del presepe 2022, dopo aver affrontato le difficoltà della pandemia e della guerra per continuare a garantire servizi e prodotti ai cittadini nonostante l’aumento esponenziale dei costi energetici nei campi e nelle serre.

“Non c’è licenza artistica o poetica che autorizzi a calpestare e a distruggere i fiori – commentano il presidente di Coldiretti Asti Marco Reggio e il direttore Diego Furia - E’ stata un performance di pessimo gusto, che non trova giustificazioni e insulta l’impegno nonché la dedizione di migliaia di lavoratori”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium