/ Scuola

Scuola | 21 giugno 2023, 08:57

Ecco le prime tracce della Maturità italiana. Al lavoro i 1321 studenti astigiani [FOTOGALLERY]

Moravia, Quasimodo, ma anche Piero Angela tra le prime indiscrezioni

MerfePhoto

MerfePhoto

Sono iniziati puntuali alle 8.30, gli esami di Maturità 2023, con l'apertura dei plichi del Ministero contenenti le sette tracce della prima prova, quella di italiano.

Al momento sono state rese note le prime indiscrezioni: Moravia con un brano tratto da 'Gli Indifferenti' e Salvatore Quasimodo con 'Alla nuova luna' che fa parte della raccolta 'La Terra impareggiabile'.


Tra le tracce anche il brano 'Elogio dell'attesa nell'era di Whatsapp' tratto da un testo Marco Belpoliti, 'L'idea di nazione' con un testo tratto da Federico Chabod è una delle tipologie di tipo B 'Analisi e produzione di un testo argomentativo' proposto agli studenti e un testo tratto da Piero Angela 'Dieci cose che ho imparato' e l'altra proposta del tipo B con la comprensione e l'analisi del testo sottoposta ai maturandi.

Tra le proposte c'è anche un testo tratto da Oriana Fallaci, Intervista con la storia, edito da Rizzoli nel 1977.

Una delle tracce di attualità  richiama una lettera aperta inviata nel 2021 dal mondo accademico e culturale all'ex ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, che invita a reintrodurre le prove scritte alla Maturità. La lettera fu scritta durante il periodo della pandemia.

Queste le prime indiscrezioni dell'Ansa.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium