/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 27 febbraio 2024, 09:55

I veri antenati di Casinia: Alla scoperta dei casinò più antichi del mondo

Facciamo un tour vorticoso dei casinò più antichi del mondo, dove la storia si dipana a ogni giro di roulette e a ogni giro di carte.

I veri antenati di Casinia: Alla scoperta dei casinò più antichi del mondo

Facciamo un tour vorticoso dei casinò più antichi del mondo, dove la storia si dipana a ogni giro di roulette e a ogni giro di carte. Si tratta di storie affascinanti e di gioielli architettonici che hanno ispirato i creatori di Casinia a lanciare il loro mondo del gioco d'azzardo.

La Grande Dama del Gioco d'Azzardo: Casinò di Venezia (1638)

Venezia nel XVII secolo era un labirinto di canali, gondole che scivolavano sotto i ponti illuminati dalla luna e una città piena di vita. In questo scenario romantico si trova il Casinò di Venezia, campione indiscusso di longevità. Fondato nel 1638, era un'estensione del Teatro San Moise, dove gli avventori potevano concedersi una scommessa durante l'intervallo.

Questa gran dama del gioco d'azzardo è stata testimone di secoli di storia veneziana. Si dice che Casanova sia entrato nelle sue sale con il suo fascino, mentre il compositore Richard Wagner ha cercato conforto nei suoi spazi opulenti. Oggi il casinò, adornato da affreschi e lampadari, brulica di energia sofisticata e offre roulette, blackjack e un tocco di magia veneziana.

Dove i reali incontrarono la roulette: Casinò di Monte-Carlo (1865)

Monaco ha un asso nella manica: il Casinò di Monte-Carlo. Il Casinò di Monte-Carlo, arroccato su una spettacolare scogliera che si affaccia sul Mediterraneo, ha aperto le sue porte nel 1865. La sua storia è adatta a una favola e affascinerà tutti gli appassionati di Casinò. La principessa Carolina, alle prese con problemi finanziari, scommise sull'idea di un casinò per risollevare le sorti del suo principato. E giocò d'azzardo, con un successo strepitoso!

Questo capolavoro architettonico, ispirato al Teatro dell'Opera di Parigi, emana eleganza e grandezza. All'interno, i lampadari di cristallo illuminano le sale da gioco con una luce dorata, mentre affreschi e sculture sussurrano storie di opulenza. Dalle partite di poker ad alta posta di James Bond in "Casino Royale" alla leggendaria storia di Charles Blanc che sbanca alla roulette, il Monte-Carlo è stato testimone di momenti cinematografici e di colpi di fortuna.

Il gioco d'azzardo sereno di una città termale: Casino De Spa (1763)

Sebbene il suo nome possa evocare immagini di relax e trattamenti al cetriolo, il Casino de Spa del Belgio è stato un luogo di gioco d'azzardo fin dal 1763. Immerso tra dolci colline e sorgenti termali, in origine era destinato ad attrarre i ricchi in cerca di salute con un tocco di intrattenimento aristocratico. Questo casinò ha guadagnato rapidamente fama, attirando luminari come Casanova e Victor Hugo, che ha scritto parti del suo romanzo "Les Misérables" tra le sue mura.

Entra in questa bellezza neoclassica e sarai trasportato in un'epoca passata. Lampadari di cristallo e saloni opulenti creano un'atmosfera di eleganza senza tempo. Oggi il casinò offre un tocco moderno alle sue radici storiche, con slot machine, roulette e blackjack insieme a bagni termali e trattamenti benessere: un mix perfetto di benessere per il corpo e per l'anima, che ogni visitatore di Casinia apprezzerà.

Dai bagni al blackjack: il Kurhaus Casino di Baden-Baden (1824)

Il Kurhaus Casino di Baden-Baden in Germania ha iniziato la sua vita in modo un po' diverso. Costruito nel 1824, inizialmente era uno stabilimento balneare che si rivolgeva all'aristocrazia europea che cercava di rigenerarsi nelle sorgenti termali della città. Ma con il cambiare dei tempi, cambiò anche il Kurhaus. Riconoscendo il crescente interesse per il gioco d'azzardo, aprì le porte del casinò nel 1832, diventando rapidamente un parco giochi per i ricchi e i famosi.

Scale di marmo, lampadari opulenti e affreschi che raffigurano la mitologia greca: il Kurhaus emana un'aria di grandezza che si addice al suo illustre passato. Franz Liszt ha composto musica tra le sue mura, Dostoevskij ha giocato d'azzardo con i suoi manoscritti e Marlene Dietrich ha calcato il suo palcoscenico. Oggi il casinò offre un ambiente sofisticato, con giochi classici come la roulette e il blackjack e le moderne slot e i tavoli da poker che troverai a Casinia.

 


 

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium