/ Attualità

Attualità | 24 aprile 2024, 16:52

Da Cuneo a Samarcanda e ritorno in moto passando per l'Astigiano: torna l'avventura di Claudio Giachino 'Pollicino on the road'

Il suo progetto, è nato dal nome del camper dove vive da due anni, un mezzo di 11 metri. Questa volta sua compagna di viaggio la moto Pollicina

Claudio Giachino a bordo di Pollicina

Claudio Giachino a bordo di Pollicina

Una nuova avventura parte domani per il cuneese Claudio Giachino, noto anche come  Pollicino on the road, che gira il mondo con la sua casa viaggiante di 11 metri attrezzata di tutto e molto confortevole, addirittura con zona notte divisa da zona giorno.

Tornerà anche nell'Astigiano, a giugno, per una nuova sosta all'agricampeggio Agripassione di Valmanera, ma domani, 25 aprile, partirà in realtà a bordo della Honda Goldwing 1800 del 2006 per un viaggio di 15 mila chilometri in 39 giorni che lo porterà fino a Samarcanda in Uzbekistan attraversando la Turchia, la Georgia e il Kazakistan. Una volta arrivato a Samarcanda, tornerà a casa non dalla stessa strada, ma attraversando tutta la steppa russa fino ad arrivare a Mosca e poi su fino a San Pietroburgo per poi passare per Lettonia, Lituania, Polonia, Cechia e Austria.

E per lui tornare a casa significa tornare su Pollicino. Camionista per mestiere, guidare il camper lo diverte e, nonostante gli 11 metri va persino in montagna

Tornerà a casa, ma quale casa? Un camper americano di ben 11 metri, che sua figlia ha battezzato Pollicino. Claudio ci vive, ci viaggia. Per lui non è un problema: guida mezzi lunghi per mestiere. Con Pollicino va addirittura in montagna. Ve ne avevamo già parlato a gennaio, durante la sua sosta al campeggio di Agripassione

Questa volta sua compagna di viaggio la moto Pollicina. "È un viaggio che sto cercando di fare da 4 anni, quando arriverò a Samarcanda tirerò dritto fino a Mosca per poi tornare indietro, in Italia. 15mila chilometri a quasi 60 anni sono la realizzazione di un sogno, di un'idea, una visione della vita. Ho sempre viaggiato fin da bambino, ma questo vivere in viaggio, in libertà mi spinge a muovermi sempre e conoscere persone nuove, culture nuove. Della zona che mi spingo ad affrontare non conosco nulla".

Dal nome dato al mezzo nasce il progetto di vita di Claudio, “Pollicinoontheroad”, di cui fa parte anche questa nuova avventura che parte proprio domani. Per seguirlo lungo il viaggio, questi sono i suoi canali:

-Facebook: Pollicinoontheroad Claudio

-YouTube: Pollicino on the road

Betty Martinelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium