/ Politica

Politica | 11 giugno 2024, 16:00

Cavallero rieletto con boom di voti: "I costigliolesi hanno capito e apprezzato il lavoro svolto"

Tre domande al neo rieletto sindaco, che ha ottenuto il 67% delle preferenze 'travolgendo' l'altro candidato, suo ex assessore

Enrico Alessandro Cavallero, riconfermato sindaco di Costigliole d'Asti

Enrico Alessandro Cavallero, riconfermato sindaco di Costigliole d'Asti

“Se per commentare la vittoria di Cirio si parla di plebiscito io, che ho sfiorato il 70% forse dovrei parlare di trionfo”, ha affermato tra il serio e il faceto Enrico Alessandro Cavallero (lista “Costigliole Viva”), rieletto sindaco di Costigliole d’Asti con un ampissimo margine su Alessandro Borio (lista “Progetto Costigliole”) “travolto” 2.082 voti (pari al 67,88%) contro 985 (32,12%)

“Sono molti anni che a Costigliole d’Asti la lista vincitrice non fa registrare percentuali di preferenze così elevate - ha argomentato Cavallero –. Inoltre, lo scarto di voti rispetto all’altro candidato, è tale da rendere evidente quanto i costigliolesi supportino l’Amministrazione”.

A cosa attribuisce questa schiacciante vittoria?

Sicuramente ai costigliolesi, che hanno capito e apprezzato il lavoro che abbiamo svolto in questi cinque anni. Non avevo dubbio che sarebbe accaduto, perché sono convinto che, al netto di influenze o altro, siano perfettamente in grado di valutare le persone cui dare la propria fiducia. Gli elettori hanno dato una bellissima dimostrazione di vicinanza all’Amministrazione, spronandoci a fare ancora meglio rispetto quanto fatto finora. Vorrei anche aggiungere che abbiamo ottenuto una vittoria molto importante, sfiorando il 70% delle preferenze, nonostante ci fosse un’altra lista. Quindi per me, rispetto a colleghi sindaci candidati unici nei loro paesi, la presenza di un secondo candidato è stata particolarmente positiva perché, alla luce di questo risultato, ho avuto un evidente riscontro di quanto i costigliolesi abbiano apprezzato l'Amministrazione.

Quali saranno i primi interventi del nuovo mandato? 

Abbiamo qualche criticità da risolvere, cui dedicheremo una prima fase per mettere a posto un po’ di cose, poi inizieremo a sviluppare il nostro programma ad iniziare dal pensare al prossimo anno scolastico che, inevitabilmente, con i lavori alla Primaria di frazione Motta comporterà dover prendere decisioni e accertarci che tutto funzioni al meglio. Partiremo quindi dalle cose più urgenti e poi pianificheremo il nostro programma in modo dettagliato.

La nuova giunta ricalcherà quella precedente? 

Sì, i tre assessori uscenti (Laura Bianco, anche vicesindaco, Chiara Cirio e Giuseppe Fiore, ndr.) verranno confermati e ci sarà un nuovo innesto tra le forze che sono entrate. Noi disponiamo di un importante capitale umano, che sono i nostri candidati tra cui figurano tanti giovani competenti. Sono però un capitale non solo della nostra lista, ma del paese. Quindi dobbiamo coinvolgerli e farli lavorare per Costigliole perché hanno molta voglia di fare e possono portare idee ed energie nuove.

Gabriele Massaro


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium