/ Attualità

Attualità | 11 settembre 2019, 18:18

Osterie d'Italia 2019: riconoscimenti per tre realtà dell'Astigiano

Sono "Violetta" di Calamandrana, "Madonna della Neve" di Cessole e "Del Belbo da Bardon" di San Marzano Oliveto

"Madonna della Neve" di Cessole (foto tratta dal sito internet del ristorante)

"Madonna della Neve" di Cessole (foto tratta dal sito internet del ristorante)

Da trent’anni Slow Food pubblica la sua Guida alle Osterie d’Italia. Alla scoperta dell'Italia gastronomica, la "temuta" guida ha assegnato la sua Chiocciola a numerosi ristoranti, osterie e trattorie. 

Nell'Astigiano sono tre le realtà gastronomiche a essere state premiate: "Violetta" di Calamandrana, "Madonna della Neve" di Cessole e "Del Belbo da Bardon" di San Marzano Oliveto.

24 realtà premiate in Piemonte

In totale su tutto il territorio piemontese sono state premiate 24 realtà: record nella provincia di Cuneo con 15 riconoscimenti. Seguono le province di Asti con 3 riconoscimenti, Alessandria con 3, Torino con 2 e un solo riconoscimento per la provincia di Novara

 

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium