/ Attualità

Attualità | 05 dicembre 2019, 16:27

Costigliole chiuderà l’anno in bellezza con una serie di interessanti eventi al Castello

In programma molteplici appuntamenti che si estenderanno fino all’Epifania

Il logo dell'evento natalizio

Il logo dell'evento natalizio

A riprova che, dopo il successo ottenuto da RossoBarbera, il castello del paese sarà sempre più al centro delle iniziative pubbliche, l’Amministrazione comunale costigliolese guidata dal sindaco Enrico Alessandro Cavallero ha svelato il programma – non ancora definitivo, ma ormai prossimo al completamento – della manifestazione “Il Castello di Natale” che vedrà lo svolgimento di una ricca serie di appuntamenti, in programma nei fine settimana dal 14 dicembre all’Epifania, con mercatini d’arte, antiquariato e artigianato, oltre che eventi musicali e animazioni per le vie del centro del paese. In cui, proprio in questi giorni, gli addetti stanno montando le luminarie natalizie.

Altro tema inevitabilmente portante del consueto incontro mensile con i giornalisti è stato il maltempo, che anche in quest’area ha provocato disagi alla viabilità. Con particolare riguardo per le situazioni venutesi a creare in viale maestra Albina Baldi, che si affianca a viale don Bianco che porta al cimitero del paese, in strada Cascinetta (frazione Bionzo) e sulla provinciale 39 in direzione Madonnina, dove il cedimento di parte della banchina ha comportato un restringimento di carreggiata. Per quanto concerne le prime due situazioni indicate, il primo danno stimato ammonta a un totale di circa 75.000 euro, ma tutto sommato il paese ha “retto bene” l’ondata di maltempo, con qualche criticità in frazione Boglietto per esondazione del Tinella e alcune strade chiuse per 2-3 giorni.

Danni contenuti, quindi, anche per merito, rivendica con orgoglio il sindaco, del lavoro di manutenzione straordinaria attuato anche sulle strade bianche trattorabili, precedentemente trascurate, ripulite così come i fossi. “Interventi – ha commentato Cavallero – che probabilmente sono serviti per prevenire allagamenti e frane. Prossimamente proseguiremo il lavoro mappando e revisionando anche tutta la cartellonistica verticale e la segnaletica orizzontale, sistemando ove necessario”.

E stata altresì definito il piano di intervento relativo la messa in sicurezza di un tratto di provinciale, tra Costigliole e Isola d’Asti, interessato da un pregresso dissesto, per intervenire sul quale erano stati assegnati alla Provincia di Asti 675.000 euro di fondi CIPE. Visto il perdurare dello stallo nell’inizio intervento, l’Amministrazione costigliolese ha interessato del problema la Comunità collinare, che ha preso in carico il compito. Pertanto è prevista la procedura d’appalto nel primo semestre 2020 con inizio lavori sempre nel corso dell’anno entrante.

Sul fronte amministrativo, oltre all’estensione degli orari di apertura degli uffici comunali di cui abbiamo già abbondantemente parlato (CLICCA QUI per rileggere l’articolo), è doveroso segnalare la decisione di abolire i diritti di segreteria ammontanti a meno di un euro e di arrotondare il costo necessario per la realizzazione della carta d’identità elettronica, portandolo da 22,20 euro a 22 euro tondi.

Un’attenzione nei confronti dei cittadini che si riscontra anche, ad esempio, nella decisione di organizzare le sedute di consiglio comunale (il prossimo è in programma mercoledì) alle 20.30, per permettere a più persone di parteciparvi, e il compiere sopralluoghi a sorpresa presso le mense di asili e scuole elementari del paese e delle frazioni per testare personalmente la qualità del cibo somministrato agli alunni.

Ulteriore segnalazione meritano poi gli incontri che l’Amministrazione sta organizzando nelle varie frazioni del paese per confrontarsi con i cittadini ad alcuni mesi dalle elezioni del maggio scorso. “Domani (questa sera, giovedì 5 dicembre, per chi legge, ndr.) saremo a Motta e il giovedì successivo a Boglietto. Mi fa particolarmente piacere sottolineare che, finora, tutti gli incontri organizzati hanno visto una buona partecipazione”, spiega Cavallero.

Così come buoni riscontri – con circa 80-100 spettatori per ogni spettacolo – ha fatto registrare la nuova rassegna di teatro brillante, per la quale sono ancora in programma un paio di appuntamenti. In attesa dell’avvio, davvero imminente (si inizierà, infatti, il 31 dicembre con il tradizionale Capodanno a teatro, che vedrà protagoniste le “The Robin Gals” in “Le ragazze del Juke-box”), della “Mezza Stagione” teatrale a cura del Teatro degli Acerbi, che accompagnerà costigliolesi e non lungo lungo 8 appuntamenti. Con la novità, particolarmente interessante in ottica natalizia, di poter acquistare o regalare gli abbonamenti alla Stagione rivolgendosi agli uffici comunali.

Gabriele Massaro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium