/ Palio

Palio | 01 luglio 2019, 13:01

Successi e soddisfazioni per il Gruppo Under degli Sbandieratori e Musici del Rione Santa Caterina del Palio di Asti

Dopo un intenso anno di lavoro il 28-29 e 30 giugno scorsi hanno partecipato ai XXII Giochi della Bandiera che si sono svolti in Puglia, a Carovigno

Gruppo Under

Gruppo Under

Un appuntamento atteso ogni anno con grande trepidazione ed emozione dai piccoli atleti del Rione. E’ infatti l’occasione per conoscere e confrontarsi con bambini e ragazzi provenienti da tutta Italia e accomunati dalla stessa grande passione. Grandi risultati per i piccoli musici rosso celesti che hanno ottenuto il bronzo sia nella prima fascia (Carola Armando, Carlo Arata, Gabriel Giardino, Ginevra Trimarco, Irene Mannini, Angela Penna, Ines Rubolino, Beatrice Tucci) che in terza fascia (Giulia Bekteshi, Sonia Bincoletto, Tommaso Finotto, Michele Hlibiciuc, Patrizia D'Anna, Aisha Ortolano, Desiree Bertè, Arianna Cimino, Noemi Emanuele, Alice La Bruna, Giulia Lazzaro, Matilde Quaglieri, Shana Quaglieri). Ad un passo dal podio anche la piccola squadra di prima fascia composta daErmano Sadikaj, Mattia Rubino, Thomas Ortolano, Andrea Rabbione. I piccoli sbandieratori si sono presentati anche in tutte le altre specialità previste: singolo prima fascia (Thomas Ortolano), coppia prima fascia (Andrea Rabbione e Diego Sadikaj), singolo seconda fascia (Yuri Quaglieri), coppia seconda fascia (Yuri Quaglieri e Cristian Marmo), piccola squadra terza fascia (Massimiliano Amerio, Cristian Marmo, Yuri Quaglieri, Jacopo Pioggia, Samuel Pittà, Alberto Tucci) e grande squadra sbandieratori di terza fascia Massimiliano Amerio, Cristian Marmo, Yuri Quaglieri, Jacopo Pioggia, Samuel Pittà, Alberto Tucci, Fabio Barbero, Edoardo Piazza). A sostenere gli atleti in trasferta il RettoreNicoletta Sozioe i genitori dei piccoli atleti oltre agli instancabili allenatori il vice RettoreMattia Zanforlin, Sandra Quirico, Giuliano Rambaldi, Arianna D’Amico, Carmelo Di Benedetto, Gioele Bisaccia e Valerio D’Oca. A loro un grazie speciale perché giorno dopo giorno, hanno insegnato e insegnano l’arte della bandiera e a suonare gli strumenti della nostra tradizione, ma che, soprattutto, hanno trasmesso e trasmettono la loro passione per i nostri colori. Il prossimo week end un altro importante appuntamento, che questa volta vedrà protagonisti i più grandi. Appuntamento ad Ascoli Piceno per la Tenzone Bronzea.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium