/ Attualità

Attualità | 14 marzo 2020, 19:02

Parcheggi gratuiti fino al 25 marzo in tutta la città. Durante la pulizia strade le auto in strada non saranno multate

Durante la consueta diretta Facebook il sindaco Rasero ha ribadito l'invito a donare il sangue

Parcheggi gratuiti fino al 25 marzo in tutta la città. Durante la pulizia strade le auto in strada non saranno multate

Le cose cambiano velocemente e da ieri nell'Astigiano ci sono 5 persone sospette in più per le quali in queste ore viene fatto il tampone. E oggi è deceduta una terza persona. A informare i cittadini come tutte le sere il sindaco di Asti Maurizio Rasero in diretta Facebook.

"Oggi è morta una terza persona siamo a tre deceduti, spiega il sindaco, ma  alcune persone sono state dimesse, ribadiamo che il tampone non si fa su un dubbio, è la Asl che decide di farlo in casi sospetti. Lasciamo fare ai medici il loro lavoro, manteniamo la calma, la prima delle cose da fare è quella di rimanere in casa e soprattutto non recatevi assolutamente al Pronto Soccorso".

"La struttura ospedaliera regge bene, sono in arrivo nuove forniture. Non servono ai cittadini le mascherine con valvole, anzi è controproducente, quelle mascherine vanno lasciate al personale sanitario o ai soccorritori. Se le acquistate voi, mancano per gli altri".

Un messaggio accorato che si lega a doppio filo con l'invito a donare il sangue "per non andare tutti all'ospedale nello stesso momento chiamate lo 0141 210410 per avere tutte le indicazioni del caso".

PARCHEGGI GRATUITI FINO AL 25 MARZO

Fino al 25 marzo i parcheggi in tutta la città non saranno a pagamento "Qualsiasi cosa sarà fatta per tutta la città, non lasciamo indietro nessuno".  I permessi scaduti della Ztl saranno prorogati per due mesi e le auto parcheggiate nelle vie dove si effettua la pulizia strade non saranno multate.

"Non solo gli anziani sono a rischio, conclude il sindaco, ma anche bambini piccoli con particolari patologie possono avere gravi problemi, continuiamo a tenere comportamenti virtuosi per il bene di tutti".

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium