/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 21 maggio 2020, 20:16

Da domani parchi gioco riaperti a Villanova d’Asti e novità su Tosap e Imu

Le scadenze sono state modificate o rinviate per supportare il commercio in questa delicata ripartenza

Da domani parchi gioco riaperti a Villanova d’Asti e novità su Tosap e Imu

L’amministrazione comunale villanovese ha disposto di esonerare dal pagamento della Tosap, dal primo maggio fino al 31 ottobre, le imprese di pubblico esercizio (bar, ristoranti, gelaterie, ecc.) titolari di concessioni o autorizzazioni per dehor e la cancellazione della tassa per gli ambulanti che, nei mesi di lockdown, non hanno potuto svolgere il mercato.

Inoltre, specifica il sindaco Christian Giordano: “Per andare incontro alle esigenze degli ambulanti e non spostarli in altra sede, in particolare per quelli con posteggio fisso in Via Roma, al fine di rispettare i requisiti di distanziamento interpersonale e le norme di sicurezza, è stato previsto un nuovo ridimensionamento dell’area occupata da parte dei singoli posteggi degli operatori mercatali, con un lavoro attento e meticoloso, di questi giorni: ciò comporterà una nuova quantificazione dell’importo assoggettato a TOSAP”.

“Poiché il mercato è stato sospeso per diverse settimane, per tale periodo, l’Amministrazione Comunale esonererà, inoltre, i soggetti penalizzati dal pagamento della TOSAP e della TA.RI. giornaliera”, specifica ancora Giordano.

L’Amministrazione ha inoltre deciso di rinviare al 16 luglio il pagamento della rata di acconto o unica soluzione relativo l’I.M.U., restando altresì invariata al 16 dicembre la rata a saldo.

DA DOMANI RIAPRIRANNO I PARCHI GIOCHI

Il sindaco ha altresì comunicato che, a partire da domani (venerdì 22 maggio), i parchi giochi del paese saranno nuovamente aperti, dalle 9 alle 22.

Per accedere alle aeree occorrerà rispettare, oltre alle già vigenti regole, anche quelle dettate dal nuovo DPCM del 17 maggio inerente l'emergenza epidemiologica in corso, in particolare:
- è vietato l'accesso con febbre superiore ai 37,5 °C;
- obbligo di indossare la mascherina (con età superiore ai 3 anni);
- mantenere una distanza interpersonale di almeno 1 metro;
- è vietato l'assembramento;
- l'utilizzo dei giochi/attrezzature è consentito solo per i bambini fino ai 12 anni;
- i bambini fino ai 14 anni dovranno essere accompagnati da un genitore o adulto..

L’Amministrazione comunale provvederà a igienizzare quotidianamente le attrezzature e ha predisposto servizi di supervisione.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium