/ Scuola

Scuola | 29 maggio 2020, 09:35

Ecco come si tornerà a scuola a settembre, lo spiega la Azzolina: distanza di un metro e mascherina

Un post su Facebook per anticipare il piano definitivo che sarà pubblicato sul sito del Ministero. Il governatore Cirio poco prima era intervenuto chiedendo risposte proprio sulla scuola

Ecco come si tornerà a scuola a settembre, lo spiega la Azzolina: distanza di un metro e mascherina

Un post scritto poco dopo le 9 di oggi 29 maggio, in risposta, quasi certamente, all'ondata di proteste che si sono sollevate all'annuncio della ripresa del campionato di Serie A il prossimo 20 giugno.

È della ministra Lucia Azzolina che, finalmente, dice qualcosa sulla scuola.

Sull'argomento è intervenuto anche il governatore Alberto Cirio, papà di due bambini in età scolare. Lo ha fatto sul suo profilo Facebook qualche minuto prima della Azzolina. 

Caro Governo, bene far ripartire la #SerieA perché il calcio oltre ad una grande passione è anche una realtà economica e lavorativa importante in Italia. Ma vorrei altrettanta attenzione per la #scuola italiana per cui viviamo ancora una profonda incertezza. Intanto oggi la mia giunta approva le linee guida per aprire i #centriestivi “estate ragazzi” in modo che, almeno in Piemonte, si possa aprire in sicurezza e prima possibile.

Se c'è un settore o una fetta di mondo sulla quale sono mancate le risposte, è proprio quello scolastico e, in generale, quello dei bambini e dei ragazzi. Lo sanno bene le famiglie. Che hanno anche dei grossi punti di domanda sull'estate in arrivo: chi gestirà i bambini e i ragazzi se non dovessero ripartire gli oratori estivi?

Ma almeno sulla scuola, qualche punto, nero su bianco, è stato scritto. Ecco che il post della Azzolina finalmente dice qualcosa di concreto. 

A settembre riporteremo studenti e studentesse tra i banchi.

Lo faremo anche seguendo le indicazioni del documento del Comitato tecnico-scientifico del Ministero della Salute che individua regole di buon senso e chiare fra cui:

▪️Distanza interpersonale di un metro
▪️Mascherina per tutti i maggiori di 6 anni di età
▪️Scaglionamento degli ingressi
▪️Nessuna prova delle febbre per entrare a scuola, ma se si hanno 37.5 gradi di temperatura si deve restare a casa
▪️Valorizzazione degli spazi esterni per lo svolgimento della ricreazione, delle attività motorie o per programmate attività didattiche
▪️Prima della riapertura della scuola sarà prevista una pulizia approfondita di tutti gli spazi

A questo link trovate il documento per intero, che avremo modo di continuare a discutere nei prossimi giorni: https://www.miur.gov.it/…/scuola-dal-distanziamento-alle-mo…

Questo lavoro è la cornice in cui inserire il piano complessivo di riapertura delle scuole.

Girano come sempre informazioni parziali e non ufficiali che a volte possono mandare in confusione le famiglie, gli studenti e il personale scolastico.

Per tutti quelli che me lo stanno chiedendo: il piano definitivo per gli aspetti didattici sarà pubblicato il prima possibile sul sito del Ministero. Così come abbiamo fatto con quello sanitario.

L'obiettivo di tutti è tornare a scuola in presenza e in piena sicurezza. Grazie al lavoro Comitato tecnico-scientifico del Ministero della Salute, del Governo con le importanti risorse economiche stanziate, e di tutto il mondo della scuola lo raggiungeremo.

bs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium