Obiettivo risparmio | 06 giugno 2020, 07:00

Patrimoniale Sì... Patrimoniale No...

Patrimoniale Sì... Patrimoniale No...

L’ipotesi di una tassa sui risparmi è tornata alla ribalta nelle ultime settimane, che sia il 2020 il momento di una nuova patrimoniale? E nel caso in cui il governo dovesse decidere di attuarla quali saranno le conseguenze per i risparmi? Analizziamo alcuni casi e i relativi effetti che una patrimoniale potrebbe avere nelle tasche degli italiani.

Ho il patrimonio investito in azioni, obbligazioni, titoli di stato o fondi d’investimento

Nel caso di un prelievo forzoso come quello avvenuto nel 1992 le somme investite in btp, azioni o altri strumenti finanziari, come i fondi comuni saranno escluse dall’imposta. Se invece l’eventuale nuova tassazione andrà colpire la ricchezza finanziaria ( ad esempio sull’imposta di bollo, che oggi è il 2 per mille) gli strumenti finanziari saranno coinvolti e si dovrà pagare la percentuale richiesta.

Patrimonio allocato in liquidità esempio conti correnti

In questo caso, se ci sarà una patrimoniale tipo “ prelievo forzoso ”del 1992, i soldi verranno prelevati nella percentuale decisa dall’esecutivo.

Sono un cittadino italiano ma detengo soldi in un conto corrente all’estero

Anche in questo caso non si scappa dalla patrimoniale. Lo scambio di informazioni e la trasmissione dei dati tra le Amministrazioni fiscali dei diversi paesi garantisce un regime di piena trasparenza a livello internazionale. E dunque, conoscendo nei dettagli le somme detenute all’estero dai cittadini italiani, il prelievo,forzoso o meno, potrà essere effettuato dallo Stato italiano.

Patrimonio conservato in una cassetta di sicurezza.

In questo caso, il denaro non sarà coinvolto dall’imposta patrimoniale, di qualunque genere esso sia. Bisogna ricordare che nella cassetta di sicurezza si possono conservare: contanti,orologi, gioielli, titoli, oro. L’unico modo per ottenere una tassazione da questa ricchezza è che il titolare dichiari spontaneamente il contenuto, in caso contrario, si dovrebbe ordinare un’apertura di tutte le cassette di sicurezza. Misura improbabile.

Risparmi su una polizza vita

Un’eventuale patrimoniale non dovrebbe toccare questa tipologia di strumenti. Infatti se ben costruite, hanno una natura previdenziale e in questa logica, dovrebbe prevalere la necessità di tutelare le finalità previdenziali del cittadino che ha sottoscritto la copertura assicurativa.

Cittadino Italiano fiscalmente residente all’estero ma ha un conto corrente in Italia

In questo caso, il cittadino non sarà colpito da una eventuale patrimoniale, infatti le imposte sono esclusivamente di competenza nazionale. Resta fermo che si deve essere fiscalmente residenti all’estero e non solo di facciata. In conclusione, comunque, al momento ci sono solo voci e tante ipotesi, così come dubbi e incertezze sulle tempistiche di una simile mossa. Stando a quanto circola in ambienti finanziari, le voci che si sentono sembrano comunque concordare su una cosa: se si arrivasse all’introduzione di una nuova patrimoniale, questa dovrebbe avere caratteristiche diverse al prelievo forzoso, per evitare di colpire indistintamente anche le fasce più deboli della popolazione.

Marco Oggero


Linkedin: https://www.linkedin.com/in/marco-oggero-115a7a13b
Facebook: https://www.facebook.com/OggeroStudio
Sito: http://www.marcooggero.it

Leggi tutte le notizie di OBIETTIVO RISPARMIO ›

Oggero Studio

Oggero Studio, nasce da un sogno, quello di portare libertà, indipendenza, professionalità ed etica nel mondo della finanza.

Questo mi ha portato a creare un modello che si basa sull’indipendenza da qualsiasi Banca o Compagnia, in cui non ci siano prodotti di “casa” ma solo le Migliori soluzioni offerte dal mercato nazionale e internazionale con i prodotti più efficienti senza cedere a compromessi.

Un modello dove il rispetto per le persone è fondamentale, dove il cliente e le sue esigenze sono la vera Mission della consulenza e del professionista, uno studio flessibile in grado di affrontare le variabili del mercato in modo efficiente e professionale.

Un modello operativo che si basa su processi ben definiti, finalizzati a conoscere in modo adeguato i clienti ed a consigliare loro le strategie più appropriate. Tutto ha inizio con la raccolta dei dati patrimoniali di chi si affida allo Studio, così, conoscendo la situazione, insieme all’interessato, identifico i suoi obiettivi di vita.

In questo modo sono in grado di personalizzare i suoi progetti, attraverso una pianificazione strategica, per offrirgli i servizi che meglio si adattano alle sue esigenze e che lo porteranno a realizzare i sui desideri.

La mia consulenza patrimoniale prevede diverse possibili soluzioni: la gestione del risparmio, la tutela dell’individuo, della famiglia o dell’azienda, la pianificazione previdenziale e la pianificazione successoria, nonché la facoltà di integrare con nuove soluzioni in base alle esigenze del cliente.

Oggero Studio vuole essere punto di riferimento per il cliente nel mercato del risparmio, proprio grazie a questa visione differente, volta al conseguimento degli obiettivi di vita del cliente che si affida a me.

La preparazione e l’esperienza, unite ad un continuo aggiornamento mi permettono di raggiungere ciò che per ogni investitore è più prezioso: Valorizzare e Proteggere il suo patrimonio.

Per qualsiasi informazione o approfondimento, contattami sull'email oggero.studio@gmail.com o al numero 338.8443115.

Oggero Marco

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium