/ Cronaca

Cronaca | 06 agosto 2020, 09:53

Nizza Monferrato, ha un malore appena scesa dall'auto e muore, ma rimane per più di un'ora in strada

"In questi casi occorre la presenza della Polizia giudiziara e del medico legale che doveva arrivare da Asti", spiega il comandante della Polizia locale

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Ha destato sconcerto a Nizza Monferrato la triste vicenda di una donna macedone di 61 anni stroncata da malore in strada e rimasta per  circa un'ora in strada senza poter essere portata via.

La donna ieri pomeriggio intorno alle 15, ha parcheggiato la sua auto fuori da un distributore di sigarette in piazza Garibaldi, ma appena scesa dall'auto, secondo i testimoni, è crollata a terra, battendo il capo.

A nulla è valso il pronto intervento del 118 che ha tentato a lungo di rianimarla.

Purtroppo si è dovuta attendere almeno un'ora senza che la salma potesse essere rimossa e la Polizia locale ha dovuto tenere distanti, a lungo, diversi curiosi.

"Siamo stati subito allertati dal 118, ci spiega Silvano Sillano, comandante della municipale, ma c'era solo una pattuglia di agenti e per rimuovere la salma, occorreva la presenza di Polizia giudiziaria, abbiamo chiesto il supporto del 112 e sono arrivati i Carabinieri. Inoltre il medico legale doveva arrivare da Asti".

Una vicenda triste, oltre che drammatica, da imputarsi anche a lungaggini burocratiche e a mancanza di personale, come ci conferma lo stesso Sillano: "Un problema comune a tutte le forze di polizia, manca personale e possono capitare ritardi"

Betty Martinelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium