/ Cronaca

Cronaca | 10 settembre 2020, 07:05

Buttigliera d’Asti sotto shock per la tragica scomparsa di Massimiliano Rossato

L’uomo, deceduto questa notte in un incidente stradale, era molto conosciuto anche per via di un’autocarrozzeria gestita da decenni dalla sua famiglia

La vittima in una foto tratta dal suo profilo Facebook

La vittima in una foto tratta dal suo profilo Facebook

Buttigliera d’Asti piange la prematura scomparsa di Massimiliano Rossato, 46enne residente in paese che questa notte, intorno alle 3.35, è rimasto vittima di un tragico incidente avvenuto sulla provinciale 16, che collega Buttigliera con Castelnuovo Don Bosco, in un tratto non distante dal concentrico del paese in cui la vittima risiedeva.

Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri della Compagna di Villanova d’Asti, la sua auto è finita fuori strada, impattando contro un muro. L’automobilista, rimasto incastrato tra le lamiere, quando è stato estratto dai vigili del fuoco intervenuti era già deceduto.

Rossato, sposato e padre, lavorava come autista di autobus per la società torinese “Vigo Spa” ed era molto noto in paese perché la sua famiglia è proprietaria di una storica autocarrozzeria, attualmente gestita da suo zio.

 

Betty Martinelli e Gabriele Massaro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium