/ Eventi

Eventi | 17 settembre 2020, 13:25

Torna, anche ad Asti, la 'Settimana Europea della Mobilità': domenica 27 ampia area cittadina interdetta al traffico inquinante

Eventi - hanno spiegato il sindaco Rasero e l'assessore Berzano - non a sé stanti ma inseriti in un più ampio progetto di sensibilità ambientale

Torna, anche ad Asti, la 'Settimana Europea della Mobilità': domenica 27 ampia area cittadina interdetta al traffico inquinante

Anche quest’anno la Città di Asti aderirà alla ‘Settimana Europea della Mobilità’, in programma dal 16 al 22 settembre, e programmerà una ‘Giornata senza auto’ per domenica 27 settembre.

Un’adesione che non va vista come atto dovuto – ha spiegato il sindaco Maurizio Rasero, citando ironicamente il cult anni ‘80 “Vacanze di Natale” in cui il personaggio interpretato dal compianto Riccardo Garrone archiviava molto coloritamente il Natale appena passato – “ma perché ci crediamo e riteniamo siano necessari atti concreti per i quali chiediamo anche la collaborazione dei cittadini”. “A riprova della nostra attenzione a questi temi – ha aggiunto Rasero – non c’è miglior testimonianza di ciò che nel Piano Urbano del Traffico che stiamo per licenziare e approvare, dopo aver fatto ulteriori passaggi di consultazione. Si passerà da circa il 2% al 30% di aree pedonali, la ZTL verrà espansa al 70% e sarà data la possibilità di ricaricare auto elettrice da 13 colonnine con due postazioni ciascuna per un totale di 26 postazioni”. “Inoltre – ha concluso il primo cittadino – l’assessore Berzano sta lavorando alla definizione dei percorsi delle piste ciclabili, tutti progetti ambizioni che ci portano in una direzione di mobilità sostenibile. E’ tanto? E’ poco? Non spetta a me dirlo, ma di certo non siamo attendisti”.

“A differenza dell’anno scorso quando abbiamo sviluppato l'iniziativa in autonomia – ha aggiunto l’assessore all’Ambiente Renato Berzano abbiamo ritenuto di sviluppare l’iniziativa con la rete “Asti Cambia” per estendere la collaborazione ai cittadini che non devono percepire la Giornata come una cosa imposta, ma vissuta. Dobbiamo iniziare a trasmettere, fin dalle scuole, maggior sensibilità ambientale”. Sempre riguardo gli istituti scolastici, l’assessore ha aggiunto che Stiamo ragionando di regolamenteare anche traffico nei pressi delle scuole, sulla base delle esigenze dei singoli Istituti. Alcuni plessi scolastici rientreranno nella nuova Ztl e pertanto il tutto andrà necessariamente regolamentato”. “Il nostro impegno non terminerà con la Giornata – ha concluso Berzano – poiché abbiamo intenzione di far partire una serie di iniziative che si svilupperanno anche successivamente. Dobbiamo andare in direzione diversa, solo così potremo ottenere risultati”.

Si sta costruendo un proficuo dialogo con l’Amministrazione – ha poi spiegato la presidente della rete ‘Asti Cambia’ – con la quale lavoriamo per invitare i cittadini a tenere in maggior considerazione la mobilità sostenibile, sensibilizzandoli a usare mezzi alternativi. Inoltre, questa collaborazione si svilupperà anche in un Tavolo partecipato che verrà avviato nei prossimi giorni”.

Importante occasione di confronto che – ha spiegato il dirigente di settore, architetto Angelo De MarchisNon sarà un doppione di quelli relativi il PUT ma sarà finalizzato a valutare ad ampio raggio tutte le possibili azioni in favore della mobilità sostenibile”. “A livello europeo – ha poi aggiunto – la Giornata senz’auto sarebbe stata in programma il 22 settembre, ma non abbiamo ritenuto opportuno bloccare il traffico cittadino a scuole aperte, fermo restando che invitiamo i cittadini ad autodisciplinarsi, chiedendo loro di usare l’auto il meno possibile nella giornata del 22”.

Richiamo alla disciplina individuale che sarà uno dei cardini anche della Giornata di domenica 27, poiché i varchi di accesso alla zona interdetta al traffico – con ovvia eccezione per i residenti, comunque invitati, per quanto possibile, a lasciare l’auto a casa – non saranno presidiati dalla Polizia Municipale.

Prima di passare al programma dell’iniziativa, restano da segnalare gli altri progetti tematici che vedono e vedranno impegnata l’Amministrazione, quali i contatti con un gestore per sviluppare un servizio di sharing di bici a pedalata assistita e monopattini elettrici senza stazioni fisse di riconsegna e l’adesione a un bando di prossima emissione del ministero dei Trasporti che finanzierà l’acquisto di nuovi bus grazie ai quali ‘pensionare’ gli ultimi Euro 3 e Euro 4 ancora circolanti sulla rete cittadina.

IL PROGRAMMA DELLA SETTIMANA DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILE

Oltre a invitare i cittadini a una maggior sensibilità ambientale e a usare l’auto il meno possibile anche nella giornata del 22 settembre, l’Amministrazione ha messo a punto un programma piuttosto corposo. Che si aprirà mercoledì 23 settembre quando, presso la Sala Pastrone, verrà proiettato il documentario 'Before the flood - Punto di non ritorno' prodotto e interpretato da Leonardo DiCaprio e diretto da Fisher Stevens (produttore del documentario premio Oscar 'The Cove'). L’impegno ambientalista della star hollywoodiana è ormai acclarato, DiCaprio ha realizzato questo film sulle drammatiche conseguenze dei cambiamenti climatici. La proiezione si terrà alle ore 18 e vi si potrà accedere gratuitamente, previa prenotazione al 333/8513076.

Il clou della settimana sarà però, ovviamente, concentrato nella giornata di domenica 27, quando un'ampissima area cittadina (vedasi mappa in allegato) verrà chiusa al traffico dalle ore 9 alle ore 19: saranno ammessi solo pedoni, ciclisti, mezzi pubblici e veicoli a bassa emissione come gpl, ngv, elettrici. Ai residenti nell’area interessata, pur se invitati a non utilizzare l’auto nella giornata, sarà comunque concesso di accedere o uscire dalla zona chiusa al traffico con il proprio mezzo. Sarà inoltre consentito l’accesso ai principali parcheggi della città.

Nella medesima giornata verranno organizzate le seguenti attività, nel rigoroso rispetto delle normative anti Covid (ove indicato, per tale ragione è obbligatoria la prenotazione anticipata):

  • Tour turistici guidati di un ora e mezza circa, con visita anche interna di alcuni Palazzi con focus enogastronomici, con partenze scaglionate al mattino e al pomeriggio (per prenotazioni obbligatorie telefonare al n. 329/2298549);

  • Pedalata a cura della FIAB, che fornirà assicurazione ai partecipanti, "In bici in centro si può" con partenza da piazza Roma alle ore 10 (per prenotazioni obbligatorie telefonare al n. 335/5945493);

  • Concerto dei bambini della banda ASE' (Accordion Suzuki Ensemble) dell'Associazione culturale Suzuki di Asti in piazza Roma alle ore 11;

  • Spettacolo teatrale di Lorenza Zambon dal titolo "Semi di futuro - Terza lezione per giardinieri planetari" alle 17.30 presso il teatro dello Spazio Kor (per prenotazioni obbligatorie telefonare al n. 333/8513076);

  • Esibizioni acrobatiche della scuola di circo Chapitombolo per le vie della città.

Gabriele Massaro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium