/ Attualità

Attualità | 18 settembre 2020, 16:01

Allergene non dichiarato, insalata russa vegetale richiamata dal mercato

Il lotto interessato dal richiamo è quello in vasetto da 150 grammi con termine minimo di conservazione fissato al 23 ottobre 2020

Allergene non dichiarato, insalata russa vegetale richiamata dal mercato

Il Ministero della salute oggi, ha diffuso l'immediato richiamo dagli scaffali dei negozi di un lotto di insalata russa per rischio presenza di allergeni non dichiarati in etichetta. Il prodotto interessato è l’"Insalata russa 100% vegetale" confezionato e venduto dalla ditta gastronomica Roscio con sede dello stabilimento in via Madonnina n 32 Vidigulfo (PV).

Nello specifico, il lotto interessato dal richiamo è quello in vasetto da 150 grammi con termine minimo di conservazione fissato al 23 ottobre 2020 e con Codice paraf. AB36 (A).

Il richiamo è avvenuto a scopo precauzionale per la possibile presenza accidentale di tracce di uovo non dichiarato in etichetta.

Le confezioni interessate dall'avviso, sono state già richiamate dai negozi ma nel caso si fosse già in possesso di uno dei suddetti prodotti con il lotto indicato si è pregati di restituire le confezioni al punto vendita presso il quale sono state acquistate.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium