/ Politica

Politica | 20 settembre 2020, 23:13

Referendum: al termine della prima giornata, nell’Astigiano affluenza sotto la media

Alla chiusura seggi si era recato alle urne il 35,41% degli aventi diritto: in Piemonte media del 39,47% e nazionale del 39,85% Si potrà votare anche domani, dalle 7 alle 15

Foto Efrem Zanchettin - MerfePhoto

Foto Efrem Zanchettin - MerfePhoto

L’ultimo aggiornamento di giornata (ricordiamo che si potrà votare ancora domani, dalle 7 alle 15) dei dati inerenti l’affluenza alle urne per il referendum fa registrare, su scala nazionale, un incremento percentuale di circa 10 punti: si passa infatti dal 29,71% al 39,85%, che si riduce guardando alla percentuale relativa il solo Piemonte, che passa dal 30,69% al 39,47%

Nell’Astigiano, la citata percentuale cala ulteriormente, fermandosi a un valore provinciale di appena il 35,41% degli aventi diritto effettivamente recatisi alle urne. Un dato non particolarmente confortante, sul quale pesa per rilevanza il 33,72% di affluenza fatto registrare a fine giornata nei seggi in città, ovvero meno di 10 punti percentuali in più rispetto al dato delle 19 (26,90%)

Spostando l’attenzione sui rimanenti 117 Comuni che compongono la provincia, alla chiusura dei seggi quello in cui è stata registrata la maggior affluenza percentuale si è confermato Settime (dove, va ricordato, si vota anche per il rinnovo del Consiglio comunale) con un elevatissimo 63,39%

All’estremo opposto, il comune in cui gli elettori hanno maggiormente ‘disertato’ le urne è stato, come già per la rilevazione delle 19, Olmo Gentile dove ha votato il 28,33% degli aventi diritto.

Venendo, infine, ai dati inerenti le elezioni Amministrative – che, per questa tornata, nell’Astigiano interessano soltanto Moncucco Torinese e Settime – nel primo dei due paesi citati l’affluenza alle 23 si è attesta sul 53,71%, mentre a Settime si sono recati alle urne il 61,11% degli aventi diritto.

In ogni caso, è doveroso ribadire che – poiché in questa tornata elettorale le urne rimarranno aperte anche domani, fino alle 15 – per conoscere i dati definitivi sarà necessario attendere il pomeriggio di domani.

Gabriele Massaro

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium