/ Eventi

Eventi | 11 ottobre 2020, 12:00

Fino al tramonto ad Asti c'è la Fiera d'Autunno. L'edizione 'mascherata' non mette tutti d'accordo (FOTOGALLERY)

C'è chi pensa sia un evento assurdo dato il numero elevato di contagi e chi, invece, ci vede un'opportunità per ripartire. 200 i banchi, per il primo grande evento fieristico dopo il lockdown

Galleria fotografica a cura di Merfephoto

Galleria fotografica a cura di Merfephoto

Asti ha deciso di osare e lo ha fatto ospitando la Fiera d'Autunno, proprio quest'oggi in centro.

Oltre 200 i banchi presenti, per il primo grande evento fieristico dopo il lockdown.

Organizzata da Euro Fiva 2000, sarà presente fino al tramonto in piazza Alfieri, piazza Libertà, corso Dante fino a via Verdi, corso Alfieri e viale alla Vittoria.

Questa mattina si è già registrata un'ottima affluenza.

Gli anni passati erano presenti oltre 300 espositori. Quest'anno, data comunque la situazione delicata dal punto di vista Covid 19, si è deciso di ridurre il numero.

Nonostante la presenza di vigilanza per verificare il rispetto delle normative anti contagio, la cittadinanza si è spaccata.

Sono molti gli astigiani che hanno commentato la notizia in maniera negativa. C'è chi dice che non ce ne fosse bisogno e chi pensa che sia assurdo, dato il numero di contagi elevato registrato nell'Astigiano negli ultimi giorni.

C'è chi, invece, vede l'evento come una grande opportunità per ripartire in sicurezza e chi pensa che, se si indossa la mascherina, tutto si possa affrontare con uno spirito nuovo.

Tante come sempre le proposte della Fiera. Dai casalinghi all'abbigliamento, passando per il settore accessori e della gastronomia. Anche quest'anno, insomma, gli astigiani hanno la possibilità di fare affari, di cedere alle grandi occasioni, non dimenticando, però, la sicurezza. 

Come ogni anno, non sono mancati curiosità e incontri...bizzarri.

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium