/ Cronaca

Cronaca | 01 aprile 2021, 09:29

Tre dominicani in trasferta ad Asti, per commettere reati

Trovati in possesso di guanti e taglierino. Per loro emesso foglio di via obbligatorio, uno di loro espulso dal territorio nazionale

MerfePhoto

MerfePhoto

Arrivavano da Milano senza giustificazione della propria presenza ad Asti,

Ieri, durante un controllo in corso Alessandria, la Polizia di Asti ha fermato un’autovettura Fiat Punto azzurra, con a bordo una donna, proprietaria del mezzo, residente a Milano e tre passeggeri di origine Dominicana.

Dopo aver dichiarato di provenire da Milano senza alcuna motivazione valida, la polizia ha perquisito il mezzo, individuando nella tasca dei pantaloni di uno dei fermati un taglierino e nella portiera della macchina un cacciavite e 3 paia di guanti da lavoro.

Dalle ricerche effettuate dalla polizia è emerso che uno degli occupanti risultava gravato da numerosi precedenti per furto, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  La Questura di Asti ha provveduto all’espulsione dell’interessato dal territorio nazionale, accompagnandolo al Centro di permanenza per i rimpatri di Gradisca d’Isonzo (GO).

Per gli altri due connazionali è stato emesso il Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Asti per il fondato e legittimo sospetto che la loro presenza ad Asti fosse finalizzata alla commissione di reati contro il patrimonio.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium