/ Cronaca

Cronaca | 27 luglio 2021, 07:40

Green pass falsi a 100 euro, su Telegram la truffa della carta verde per chi non si vuole vaccinare

Uno di questi gruppi: 'Green Pass Italia Official' offre la carta verde digitale a 107 euro. Ci sono anche i pacchetti famiglia per ottenere fino a cinque green pass falsi a 357 euro

MerfePhoto

MerfePhoto

Green pass in vendita a poco più di 100 euro. Con l'avvicinarsi dell'entrata in vigore del decreto che impone la carta verde per l'ingresso nei locali al chiuso o ai grandi eventi all'aperto, su Telegram stanno proliferando gruppi di chi mette in vendita il green pass per chi non è disposto a vaccinarsi per ottenerlo.

Uno di questi gruppi: 'Green Pass Italia Official' offre la carta verde digitale a 107 euro, mentre per ottenere quella cartacea bisognerà sborsare 127 euro. Offerte sono previste anche per i cosiddetti 'Pacchetto famiglia', che prevede fino a un massimo di cinque green pass a 310 euro se digitale e 357 se cartaceo.

Una truffa in piena regola su un canale Telegram che conta 1400 iscritti, e che si vanta di aver già emanato olttre cinquemila green pass in tutta Europa prima di essere bannati su Telegram e aver lasciato spazio alla nascita di nuovi gruppi.



“Il canale ufficiale è ufficialmente tornato”, si legge prima del vademecum che spiega come ottenerlo. Secondo quanto si legge ci sarebbe “una dottoressa nostra complice” che “compilerà un attestato di vaccinazione con i vostri dati, che finirà nel database del governo”.Di conseguenza – promettono – non avrete alcun problema a passare il controllo del codice QR poiché i vostri Green Pass sono reali tanto quanto quelli di chi si è realmente vaccinato”.

È probabile che le forze dell'ordine siano già sulle tracce degli amministratori dei vari canali che promettono green pass a pagamento, e ricordiamo che sono previste sanzioni che vanno fino a 1000 euro per chi mostra un finto green pass. Per verificarne l'autenticità, è entrata in funzione l'app “VerificaC19”.

Gli esercenti, tramite l'app, potranno verificare che il certificato è valido, e dovranno ovviamente controllare che il certificato esibito appartenga, con documento di identità, alla persona che lo mostra. Falsificare un Green Pass è praticamente impossibile: l’unica scorciatoia è dare ad un omonimo un Green Pass valido regolarmente registrato e generato dal sistema sanitario italiano, che è collegato a quello europeo.

Chi sta vendendo in questi giorni su Telegram Green Pass falsi assicura tuttavia i potenziali clienti che i Green Pass da loro venduti illegalmente sono documenti regolarmente emessi dal circuito ufficiale, e per questi esiste sia la versione cartacea sia la versione digitale. Possibile che sia così facile?

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium