Attualità | 06 dicembre 2021, 18:45

Anche Asti oggi è scesa in piazza per sostenere Patrick Zaki

Oltre 50 piazze in tutta Italia coinvolte nell'iniziativa di Amnesty International. Quella di domani potrebbe essere l'udienza decisiva per lo studente dell'università di Bologna

Un momento del presidio di questa sera

Un momento del presidio di questa sera

Anche Asti oggi, insieme ad altre 50 piazze in tutta Italia, ha accolto un presidio per porre l'attenzione sulla detenzione di Patrick Zaki.

Il momento si è svolto a partire dalle 17.30 di oggi in piazza San Secondo, organizzato da Amnesty International Asti. Hanno aderito anche Agedo Asti-Alba, ACLI-Asti, CGIL-Asti, Rete Welcoming Asti, Asti Pride, Noix de Kola, Libera-Asti, ANPI-Asti.

Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’università di Bologna che il giorno dell'udienza sarà giunto al 668° giorno di prigionia, è sotto processo presso un tribunale d’emergenza per l’accusa di “diffusione di notizie false”. 

Quella di domani, 7 dicembre, potrebbe essere l'udienza decisiva. La speranza di chi oggi è sceso in piazza è una sola e vale per tutta Italia: che il giudice riconosca l'infondatezza di queste accuse, a distanza di quasi due anni.

Elisabetta Testa

Leggi tutte le notizie di BACK TO THE FUTURE ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium