/ Solidarietà

Solidarietà | 01 giugno 2022, 16:25

Sabato in piazza San Secondo un flash mob per i diritti delle persone con disabilità

Lo organizza il Comitato Legge 162 Piemonte, con la collaborazione delle associazioni Missione Autismo Asti ODV e Anita e i suoi fratelli Onlus

Sabato in piazza San Secondo un flash mob per i diritti delle persone con disabilità

Il Comitato Legge 162 Piemonte, con la collaborazione delle associazioni Missione Autismo Asti ODV e Anita e i suoi fratelli Onlus, organizza un flash mob ad Asti in Piazza San secondo che si svolgerà il 4 giugno alle ore 16. Il flash Mob di Asti segue quello di Torino, Cuneo, Albissola.

Attraverso l’evento si vuole dar voce alle tante famiglie che stanno aspettando che i decreti attuativi della Legge Delega in materia di disabilità, approvata all’unanimità lo scorso dicembre, portino finalmente ai progetti personalizzati di vita indipendente con il diritto di scegliere dove vivere.

Il Comitato, in occasione del recente flash mob a Torino, ha scritto anche una lettera al Ministro per le disabilità Erika Stefani che “ha risposto con un messaggio confortante e di interesse – spiegano – riguardo alcuni temi come i progetti personalizzati, la libertà di scegliere dove e con chi vivere, che ci ha confortato”.

Anche le famiglie di Asti fanno sentire la loro voce per chiedere con forza che le persone con disabilità possano scegliere con le loro famiglie dove, come e con chi vivere, secondo quanto afferma la convezione ONU del 2006.

In pratica –sostiene Paola Bombaci, portavoce del Comitato Legge 162 – le persone con disabilità non hanno diritti speciali, ma hanno i diritti di tutti, quei diritti che a noi sembrano scontati, come scegliere dove vivere, cosa fare durante la giornata e così via. Per consentire alle persone con disabilità di vivere nella società, nei luoghi di tutti sono necessari progetti personalizzati ed adeguati sostegni, come dice uno degli slogan dei flash mob #sostegninonluoghi”

La Convenzione ONU sancisce che questi diritti sono di tutti, indipendentemente dalla condizione, che vuol dire indipendentemente dal tipo di disabilità: saranno presenti famiglie e persone con disabilità che spiegheranno ai cittadini che vorranno partecipare l’importanza di questo momento in cui si può realmente attuare un processo di inclusione sociale e di deistituzionalizzazione, perché sia ha inclusione solo sostenendo la partecipazione delle persone con disabilità.

È possibile seguire l’evento su FB sulle pagine Comitato Legge 162 Piemonte e Art. 19 Progetti Personalizzati di Vita Indipendente - Convenzione ONU.

Comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium