/ Cultura e tempo libero

Cultura e tempo libero | 04 luglio 2022, 07:45

Paola Cereda lunedì 11 luglio per “Il cortile dei lettori. Serate con l’autore sotto le stelle”

La rassegna letteraria estiva è organizzata dalla Libreria Alberi d’Acqua

Paola Cereda lunedì 11 luglio per “Il cortile dei lettori. Serate con l’autore sotto le stelle”

Sarà con Paola Cereda il prossimo appuntamento de “Il cortile dei lettori. Serate con l’autore sotto le stelle”, la rassegna letteraria estiva organizzata dalla Libreria Alberi d’Acqua.

Lunedì 11 luglio alle 21 la scrittrice torinese presenterà il suo nuovo libro “La figlia del ferro”, pubblicato da Giulio Perrone editore.

L’evento si terrà nel suggestivo cortile del Circolo Way Assauto, in Corso Pietro Chiesa n.20, a pochi passi dalla Libreria; l’ingresso è gratuito, ma è necessario prenotare.

È un romanzo, quello di Paola Cereda, che ha la forza del reale. Raccontando una storia solo in apparenza minuta che si dipana sull’isola d‘Elba nel secondo conflitto mondiale, “La figlia del ferro” suona come un grido di dolore, contro la guerra e contro le ingiustizie (che non sono disgrazie: sono ingiustizie) che travolgono le persone comuni.

Un inno alla dignità umana, al coraggio, alla storia “dal basso” - documentata in maniera certosina, raccontata divinamente - che ci permette di illuminare anche gli angoli più cupi di quegli anni mantenendo saldo il nostro giudizio sulle ragioni e sui torti.

L’autrice ha il talento di saper cogliere e ascoltare i battiti del cuore e raccontare la drammaticità degli eventi con quel tipo di delicatezza che rispetta la dignità dei protagonisti e che si insinua nell' animo di chi legge: Paola Cereda scrive in modo fluido e delicato e le sue protagoniste femminili sono meravigliose.

Paola Cereda è nata in Brianza, è psicologa e appassionata di teatro. Vive a Torino e si occupa di progetti artistici e culturali nel sociale. Ha vinto numerosi concorsi letterari, è stata finalista al Premio Calvino 2009 con il romanzo “Della vita di Alfredo”. Con “Confessioni audaci di un ballerino di liscio” è stata finalista al Premio Rapallo Carige e al Premio Asti d’Appello. Nel 2019 è arrivata sesta al Premio Strega con “Quella metà di noi”.

Dialogherà con l’autrice una rappresentanza del Gruppo di Lettura della Libreria Alberi d’Acqua che ha scelto “La figlia del ferro” come lettura del mese.

Per prenotare: Libreria Alberi d’Acqua 0141 556270 oppure alberidacqua@libero.it

In caso di maltempo l’incontro si terrà in un locale interno.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium