/ Green

Green | 30 settembre 2022, 13:55

Anche GAIA di Asti, per la sostenibilità ambientale, a Terra Madre

Il presidente Vanzino: "È stata sottolineata la circolarità del processo dei rifiuti organici e informato sull'utilizzo del compost"

Anche GAIA di Asti, per la sostenibilità ambientale, a Terra Madre

Grande successo per la sostenibilità ambientale all’edizione 2022 di Terra Madre Salone del Gusto, svoltasi nei giorni scorsi a Torino su iniziativa di Slow Food.

Nel corso della manifestazione, all’interno dello stand organizzato dal CIC (Consorzio Italiano Compostatori), GAIA insieme ad Aisa Impianti (Arezzo), CIDIU Servizi (Collegno) e Sartori Ambiente (Trento) ha avuto l’opportunità di confrontarsi con il pubblico di una delle maggiori città d’Italia nonché con visitatori interessati alle tematiche ambientali, utili per aprire nuovi spazi di confronto sul compostaggio nel corso di un evento fieristico che dal 22 al 26 settembre ha registrato oltre 350.000 presenze.

“GAIA – afferma il presidente Giancarlo Vanzino  – ha offerto il proprio compost e il proprio materiale divulgativo per sottolineare la circolarità del processo dei rifiuti organici e per dare l’opportunità ai visitatori di parlare con tecnici in grado di dare informazioni sulle modalità di utilizzo del compost, un ammendante prezioso per le sue proprietà chimico fisiche, per gli effetti sull’ambiente  ma anche economicamente competitivo rispetto ai più costosi concimi chimici.

Inoltre – prosegue – è importante sottolineare il contributo offerto dai dipendenti di GAIA, che si sono prodigati per promuovere il costante lavoro portato avanti dall’impianto di compostaggio e biodigestione a San Damiano d’Asti”.

Per ulteriori informazioni sull’utilizzo del compost è possibile visitare il sito di GAIA nella sezione 

Servizi: www.gaia.at.it/vendita-kompost/

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium