/ Politica

Politica | 05 febbraio 2023, 12:20

‘Aspetti un bambino? Non sei sola’: parte la campagna regionale ‘Vita nascente’ per le gestanti fragili

Le donne potranno ricevere ascolto, consulenza, supporto, sostegno economico e beni di prima necessità

‘Aspetti un bambino? Non sei sola’: parte la campagna regionale ‘Vita nascente’ per le gestanti fragili

‘Aspetti un bambino? Non sei sola’: parte la campagna di comunicazione della Regione Piemonte volta a diffondere la conoscenza delle possibilità per le donne in gravidanza offerte dal fondo ‘Vita nascente’ dedicato alle gestanti in situazioni di fragilità sociale.

"Aiutare donne sole, magari abbandonate, o coppie in difficoltà a realizzare il diritto a dare alla luce i propri figli – dichiara l'assessore regionale alle Politiche sociali Maurizio Marrone – è semplicemente doveroso per le politiche sociali delle istituzioni, a maggior ragione in una stagione di inverno demografico che richiede tutti gli sforzi possibili per rilanciare la natalità. La sfida ora è portare i progetti di ‘Vita nascente’ a conoscenza di chiunque ne abbia bisogno, oggi in Piemonte domani in tutta Italia".

Le donne potranno ricevere ascolto, consulenza, supporto, sostegno economico e beni di prima necessità scrivendo una mail all’indirizzo ufficiale vitanascente@regione.piemonte.it ed essere indirizzata agli enti pubblici e privati che si occupano di tutela della madre e del bambino e hanno sede nel territorio della propria Asl di riferimento.

A seconda delle sue esigenze troverà una risposta qualificata e specifica come: ascolto e consulenza, attraverso la presenza a sportello programmato presso i presidi sanitari; sostegno economico ed aiuti materiali/fornitura beni di prima necessità; supporto alle donne in attesa per accompagnarle in una scelta consapevole; sostegno psicologico in forma di percorsi individuali o di gruppo attraverso figure professionali formate ed accompagnamento ai gruppi di auto-mutuo aiuto tra gestanti e neomamme, destinati a rafforzare le risorse individuali, le reti parentali ed amicali di supporto.

Comunicato stampa


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium