/ Attualità

Attualità | 22 febbraio 2023, 07:30

Il ministero della Salute richiama praline con cioccolato al latte della Lindt

Nei cioccolatini rilevato l'allergene pistacchio non riportato in etichetta. Il richiamo partito dall'azienda

Il ministero della Salute richiama praline con cioccolato al latte della Lindt

Si focalizza sui prodotti la lente dei controlli del ministero della Salute per la sicurezza alimentare.

Dopo la morte a Milano di una ragazza allergica di 21 anni, al termine di una cena fuori che si era conclusa con un tiramisù vegano il quale sembra contenesse però tracce di proteine di latte, aumentano sul sito web del dicastero i prodotti richiamati per rischio presenza allergeni.

Il ministero della Salute, a tutela della salute dei consumatori, ha segnalato sul proprio sito internet, dedicato alle allerte dei prodotti pericolosi o non idonei alla vendita, il richiamo precauzionale e volontario da parte del produttore delle “Praline con cioccolato al latte a forma di cuore di Lindt” perché è stata “rilevata la presenza dell’allergene pistacchio non riportato in etichetta”.

Gli effetti dei pistacchi sulle persone allergiche non sono da sottovalutare: oltre al prurito, alla nausea e ai sintomi solitamente collegati alle allergie, nei soggetti particolarmente sensibili, queste possono provocare anche dei gravissimi shock anafilattici.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è Praline con cioccolato al latte e morbido ripieno (a forma di cuore), mentre il marchio del prodotto è Lindt. Sull’avviso di richiamo non sono indicati il nome o la ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato, il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore, il nome del produttore e la sede dello stabilimento del produttore.

Tuttavia viene specificato che il richiamo è partito direttamente da Lindt. I numeri dei lotti di produzione coinvolti nel richiamo sono: L250231 quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 30 novembre 2023, L252230 quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 30 novembre 2023, L250230 quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 31 dicembre 2023, L251230 quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 31 dicembre 2023 e L298330 quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 31 gennaio 2024.

Il richiamo ha interessato alcuni punti vendita Coop. Il motivo del richiamo è un rischio allergeni, cioè la possibile presenza di praline con cioccolato al latte e morbido ripieno al pistacchio (a forma di cuore) inserite in confezioni dove in etichetta non è indicata la presenza del pistacchio come ingrediente.

A scopo precauzionale, Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda alle persone allergiche o intolleranti al pistacchio a non consumare i numeri di lotto sopra indicati del prodotto in questione. Sulle confezioni è riportata solo la dicitura “Può contenere nocciole e altra frutta a guscio”.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Servizio Consumatori accedendo al sito www.lindt.com oppure scrivendo all’indirizzo email consumerservice-it@lindt.com.

Comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium