/ Politica

Politica | 26 febbraio 2023, 21:28

Primarie Partito Democratico: nell'Astigiano plebiscito per Schlein

La deputata ha ottenuto il 71% delle preferenze, lasciando all'avversario il restante 29%. Ai seggi 1.775 elettori. Su scala nazionale, a spoglio ancora in corso Bonaccini ha ammesso la vittoria della Schlein, nuova Segretaria nazionale PD

Elly Schlein ritratta con la collega parlamentare Chiara Gribaudo al suo arrivo ad Asti nelle scorse settimane (ph. Merfephoto - Efrem Zanchettin)

Elly Schlein ritratta con la collega parlamentare Chiara Gribaudo al suo arrivo ad Asti nelle scorse settimane (ph. Merfephoto - Efrem Zanchettin)

Il ‘popolo’ del Partito Democratico astigiano e i sostenitori di Articolo Uno recatisi ai gazebo – un totale di 1.775 votanti, pertanto poco al di sotto dei 2.000 auspicati dal Segretario cittadino uscente Mario Mortara nel corso della conferenza stampa di presentazione delle Primarie – hanno compattamente votato per Elly Schlein.

La deputata ha infatti ottenuto il 71% delle preferenze (1.254 voti), lasciando al governatore dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini il residuo 29% (509 voti). 12 le schede bianche o nulle.

SFIDA APERTA SU SCALA NAZIONALE

Naturalmente i voti astigiani andranno a integrarsi con quelli di tutte le restanti province italiane - che, al momento in cui scriviamo, vedono la Schlein prevalere nelle grandi città del centro-nord e Bonaccini in vantaggio nel sud - il cui totale decreterà il nome del prossimo Segretario Nazionale del Partito Democratico.

L'affluenza nazionale si va attestando intorno al milione di votanti, ovvero in linea con la 'soglia psicologica' di elettori indicata dal partito per poter definire le primarie un successo.

AGGIORNAMENTO DELLE 23.20

Anche se lo spoglio delle preferenze non è ancora giunto al termine, le dichiarazioni rilasciate poco fa da Stefano Bonaccini certificano la vittoria della sua avversaria. Pertanto Elly Schlein è il nuovo Segretario nazionale del Partito Democratico, incarico in cui succede a Enrico Letta.

"Per me oggi si scrive un pezzo della storia della Sinistra - ha affermato 'a caldo' Marco Perello, esponente astigiano della mozione Schlein -, con la prima leader donna della sua storia. Una donna femminista ed ecologista che rappresenta la rottura col passato e la richiesta forte della base per un cambio di paradigma".

Gabriele Massaro


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium