/ Politica

Politica | 24 giugno 2023, 19:06

Regionali 2024, Cirio: "Pronto a ricandidarmi, ho offerto la disponibilità al centrodestra"

Il governatore lo ha affermato a margine della Festa Azzurra di Forza Italia in svolgimento a Novara

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio

Parlando a margine della Festa Azzurra di Forza Italia a Novara, il governatore Alberto Cirio ha di fatto confermato l'intenzione di ricandidarsi alle regionali del prossimo anno

"Offerta la mia disponibilità al centrodestra"

"E' importante finire le cose che si iniziano ed io ho dato la mia disponibilità al partito e alla coalizione, che è poi anche quella del governo nazionale. Poi ascolteremo quello che si dovrà fare, perché le decisioni si prendono insieme, nel concetto di unità del centrodestra".

Salvo clamorosi ribaltoni, insomma, il centrodestra in Piemonte avrà ancora nell'esponente di Forza Italia e presidente in carica il suo candidato per l'appuntamento elettorale del 2024. Niente ritorno in Europa, come lui stesso aveva ipotizzato qualche mese fa, il presente ed il futuro politico di Cirio sono in questa Regione.

"Berlusconi sempre presente"

A Novara quello di oggi è stato il primo appuntamento di FI in Piemonte senza il suo leader e fondatore Silvio Berlusconi, ma Cirio ne ha difeso il ruolo e l'importanza: "Da sempre noi siamo radicati nei territori ed è proprio questo il segreto per portare avanti quelle che sono le idee e i programmi di Silvio Berlusconi".

"Oggi in Piemonte c'è il primo evento ufficiale di Forza Italia senza di lui, ma lui c'è nelle nostre parole, nelle nostre idee, nei nostri occhi, nei nostri programmi. Finché parleremo di difendere la libertà e lavoreremo per l''unità del centrodestra Berlusconi ci sarà", ha concluso Cirio.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Asti e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo ASTI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediAsti.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP ASTI sempre al numero 0039 348 0954317.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium