/ Attualità

Attualità | 25 novembre 2023, 07:20

Le iniziative della Polizia di Stato contro la violenza di genere

Al netto dei gravi casi di cronaca anche recente, grazie all'indefesso operato degli agenti, nel primo semestre 2023 i reati di violenza contro le donne sono in sensibile calo

Le iniziative della Polizia di Stato contro la violenza di genere

Quest'oggi, sabato 25 novembre, si celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Un’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica su un grave fenomeno che non conosce confini geografici, culturali o sociali. In questa occasione, la Polizia di Stato ha deciso di rilanciare la campagna permanente “…questo NON E’ AMORE”, nata nel 2021 e rivolta a tutte le donne che subiscono violenza fisica, psicologica o sessuale.

La campagna, ideata e promossa dalla Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e fortemente voluta dal Capo della Polizia Prefetto Vittorio Pisani, si basa su un messaggio chiaro e forte: la violenza non è amore, ma un crimine che va denunciato. Per diffondere questo messaggio, verrà distribuita una brochure che racconta le storie di alcuni poliziotti che, ogni giorno, si occupano di proteggere le donne vittime di violenza e di arrestare i loro aggressori.

La brochure, disponibile online e sui social network della Polizia di Stato, sarà anche consegnata ad Enti ed Associazioni che si occupano di assistere le donne in difficoltà. La brochure contiene anche alcuni consigli pratici su come riconoscere i segnali di una relazione violenta e come chiedere aiuto alle forze dell’ordine.

I dati nazionali mostrano che la Polizia di Stato sta svolgendo un lavoro efficace nella prevenzione e nel contrasto della violenza di genere. Nel primo semestre del 2023, gli ammonimenti sono aumentati del 33%, mentre i femminicidi sono diminuiti. Anche nella Provincia di Asti, i reati violenti contro le donne sono in calo, grazie all’impegno costante degli agenti sul territorio.

La Polizia di Stato, dunque, si conferma come un’istituzione vicina ai cittadini e alle cittadine, capace di ascoltare le loro esigenze e di offrire loro un sostegno concreto. La campagna “…questo NON E’ AMORE” è un ulteriore segno di questo impegno, che vuole contribuire a creare una nuova cultura di genere, basata sul rispetto e sulla parità.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium