/ Eventi

Eventi | 29 febbraio 2024, 16:40

Il Magico Paese di Natale tornerà in piazza Alfieri almeno per i prossimi cinque anni

L'Associazione Generazioni ha già manifestato il proprio interesse per l'organizzazione. Diciotto giorni di eventi e centrotrenta casette

L'inaugurazione del Magico paese di Natale 2023 (MerfePhoto)

L'inaugurazione del Magico paese di Natale 2023 (MerfePhoto)

Il Magico Paese di Natale si farà e si farà in piazza Alfieri, almeno per cinque edizioni prorogabili.

Dato il successo dell'edizione 2023 che ha portato ad Asti migliaia di turisti, con una delibera di Giunta, il Comune di Asti è al lavoro per identificare un concessionario per l'organizzazione anche se l'Associazione Generazione ha già manifestato il proprio interesse a continuare la collaborazione.

Il rilancio della città e del centro commerciale naturale

Il Comune di Asti, vuole promuovere lo sviluppo e il rilancio della città, dal punto di vista culturale, turistico e commerciale, anche attraverso la continuità con azioni per la promozione e lo sviluppo del territorio sotto il profilo turistico e, come si evince dalla delibera, punta a organizzare manifestazioni all’interno del centro cittadino, per vivacizzare il centro commerciale naturale anche alla luce dello spostamento del mercato delle piazze Alfieri e Libertà in piazza Campo del Palio che dovrebbe diventare definitivo, anche se continuano le iniziative di protesta dei commercianti.

"Le edizioni passate del Magico Paese di Natale - si legge - hanno contribuito a valorizzare il contesto del centro storico, rendendolo piacevole e fruibile da parte della cittadinanza e dei turisti, migliorando notevolmente la capacità di ricezione turistica e commerciale ed hanno rappresentato un momento di aggregazione e di condivisione della vita della città. Ritenuto inoltre che un evento di valorizzazione del territorio durante il periodo natalizio, che, di norma, è deficitario dal punto di vista dell’affluenza turistica nel territorio astigiano, rivesta un particolare interesse pubblico, avendo dimostrato di costituire un ottimo strumento di promozione del territorio ed una grande opportunità di visibilità e sviluppo per la città di Asti e per i paesi limitrofi".

La proposta progettuale sarà valutata e durerà 5 anni

Il Comune, provvederà a individuare il concessionario tramite pubblicazione di apposito avviso all’Albo Pretorio telematico del Comune di Asti.

La proposta progettuale verrà valutata sulla base della qualità complessiva, tenuto conto dei seguenti criteri di massima: - categorie merceologiche e proposte attinenti al tema del Natale; - qualità del progetto e profili organizzativi dell’evento; - approccio estetico; - funzione culturale, tradizionale, aggregativa e servizi complementari, coinvolgimento del Terzo Settore e delle associazioni del territorio; e sulla base di elementi di natura economica quale un ribasso sul contributo economico messo a disposizione dall’amministrazione.

Le condizioni essenziali sarà la durata pari a 5 edizioni consecutive, eventualmente rinnovabile per ulteriori 4 edizioni sulla base dei risultati di gradimento, attrazione turistica, sviluppo economico e visibilità della città di Asti.

18 giorni di festa a novembre e dicembre

La manifestazione dovrà durare 18 giorni nei mesi di novembre e dicembre per un minimo di 130 casette e spazio espositivi a tema Natale e il contributo del Comune sarà di circa 70mila euro per ciascuna edizione con ulteriore contributo di 30mila euro che verrà definitivo in occasione della progettazione di ogni singola edizione, "subordinato alla capacità di investimento e alle proposte migliorative che il concessionario intenderà proporre all’amministrazione concedente, al fine di migliorare la qualità dell’evento".

Sarà messo a disposizione il Teatro Alfieri per lo spettacolo inaugurale a cura del concessionario.

Betty Martinelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium