/ Attualità

Attualità | 11 marzo 2024, 13:01

Anche Castell'Alfero ha la sua panchina rossa in regione Valle

L'inaugurazione nei giorni scorsi con un evento organizzato dal gruppo R-Evoluzione

Laura Raineri, consigliere comunale, Elisa Bosso, rappresentante del gruppo R-Evoluzione, Elisa Amerio, sindaco di Castell'Alfero

Laura Raineri, consigliere comunale, Elisa Bosso, rappresentante del gruppo R-Evoluzione, Elisa Amerio, sindaco di Castell'Alfero

A Castell'Alfero nei giorni scorsi è stata inaugurata una panchina rossa, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.

L'inaugurazione è avvenuta  in occasione dell'evento organizzato dal gruppo R-Evoluzione "Donne. Mistero senza fine bello", che ha proposto la panchina, con il patrocinio del Comune.

La panchina si trova in Reg. Valle, lungo la strada che porta alla chiesa romanica Madonna della Neve e riporta una frase tratta dalla poesia di Alda Merini "Farfalle libere".
All'inaugurazione è seguito un pomeriggio di festa, tra riflessioni, arte, musica e presentazioni a cui ha partecipato numeroso pubblico.


 

 

Betty Martinelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium