/ Sport

Sport | 10 giugno 2024, 14:21

Moto club Alfieri: weekend di fuoco, ma pioggia di podi

Tra Campionato regionale, minienduro, MX e Supermoto

Moto club Alfieri: weekend di fuoco, ma pioggia di podi

Weekend di fuoco quello che si sono appena lasciati alle spalle i piloti del moto club Alfieri di Asti, impegnati su più fronti. A Somano (CN) è andata in scena la seconda tappa del Campionato regionale di enduro.

 Al quinto posto il moto club Alfieri nella classifica a squadre, con un team composto dai piloti Federico Peila, Alessio Berger, Edoardo e Filippo Alutto. Alessio Berger ha vinto nella categoria Top Classi Piemonte, seguito, al settimo posto, da Gabriele Doglio. Sesto posto per Simone Borsello nella Cadetti Piemonte, seguito, al decimo, da Pietro Ansaldi. 

Sesto posto per Simone Morando nella Junior 2 tempi Piemonte, settimo Federico Peila nella Senior 4 tempi Piemonte. Simone Pario chiude ottavo nella Major 2 tempi Piemonte. Paolo Bertorello conquista il primo posto nella Super Veteran Piemonte, Mauro Vanara il terzo nella Ultra Veteran Piemonte. Sabrina Lazzarino vince nella categoria Femminile. Quarto posto per Luigino Milan nella Training. Brutta caduta per Edoardo Alutto nell'enduro: il pilota ha riportato, infatti, una frattura al polso. 

L'intero staff dell'Alfieri augura a Edoardo una veloce ripresa, per un rapido rientro in pista. Parallelamente, si è svolta una nuova tappa dei Campionati italiani di minienduro, a Bussi sul Tirino (PE). Nella prima giornata Marco Orsi ha chiuso 30esimo nella 125 mini (26esimo nella seconda giornata); 16esimo Bartek Scarfiello nella Minienduro Senior (24esimo nella seconda giornata); 11esimo Edoardo Marchisio Minienduro Cadetti (posizione invariata nella seconda giornata).

 A Cassano, inoltre, per il Campionato Regionale MX 2024, Lorenzo Bonino ha conquistato il primo posto nella 125 Junior. Ithan Vailatti, tra i Debuttanti, ha chiuso secondo. Il moto club Alfieri è stato infine protagonista anche agli Internazionali Supermoto. 

Nella SM5 Gabriele Gianola ha chiuso ottavo, mentre Rocco Talarico al 14esimo nella SM1 Fast. Un peccato per Gianola, che nella seconda manche non riesce a imporsi, dopo una caduta alla partenza, colpito da un altro pilota.

Cs

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium