/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 22 febbraio 2019, 18:23

Giancarlo Antognoni "firma" la sua presenza ad Asti alla 10^ edizione delle Giornate delle figurine (Fotogallery)

L'evento di beneficenza all'interno del Cardinal Massaia è dedicato alla LILT - Lega Italiana Lotta ai Tumori.

L'inaugurazione delle Giornate delle Figurine

L'inaugurazione delle Giornate delle Figurine

Il mondo delle figurine Panini è, nell'immaginario collettivo, un mondo di collezionisti felici, un mondo che univa e contribuiva a far socializzare.

Da 10 anni l'appassionato organizzatore Andrea Morando organizza questo momento di scambio che avvicina collezionisti e amatori da ogni parte del Paese.

Oggi l'evento è stato battezzato da Giancarlo Antognoni, personaggio amatissimo e dal passato glorioso, ex calciatore, dirigente e Campione del Mondo nel 1982, con un passato astigiano nell'Asti MA.CO.BI quando aveva solo 15 anni.

"Ho tanti ricordi qui ad Asti - ha raccontato - ero molto giovane e stare qui mi ha plasmato. Asti rimane tappa importante nella mia carriera. Morando mi ha 'marcato' stretto, ha scherzato. Ho ritrovato tanti amici e stasera rivedrò vecchi compagni. Sono molto felice anche per la motivazione della giornata e con le figurine si torna bambini".

Il padrone di casa, il commissario della Asl astigiana Giovanni Messori Ioli ha ribadito l'importanza del gioco di squadra per queste manifestazioni:" garantire assistenza è sempre difficile, le esigenze sono spesso di tipo sociale. Fondamentale è fare buona sanità tutti insieme. Tanti soggetti per lo stesso obiettivo".

A fare gli onori di casa anche il sindaco di Asti Maurizio Rasero:"Si dà valore ad un'iniziativa importante che avvicina le persone". Per la Lilt era presente Francesca Dalcielo che ha spiegato che "la volontarietà è fondamentale per il lavoro prezioso di prevenzione e per sostenere i malati", ricordando che nella "piazza dell'ospedale c'è il banchetto gestito dalle volontarie del progetto DIANA".

"Anche in ospedale ci si può divertire - ha spiegato il patron Andrea Morando, che ha ringraziato gli espositori che contribuiranno alla raccolta fondi

La kermesse, ospitata fino a domenica 24 febbraio è nel piazzale interno all’Ospedale Cardinal Massaia, con la bella mostra “I colori del calcio”, dedicata a questa grande passione degli italiani. 

Domani, sabato 23 la mostra sarà visitabile, sempre a ingresso gratuito, dalle 9 alle 18 e contestualmente si svolgerà la quinta mostra/mercato della figurina e del materiale cartaceo sportivo. Nel pomeriggio, dalle 15, dibattito con ex calciatori e personaggi legati al mondo delle figurine, moderatore Franco Dassisi (collezionista e giornalista). Quindi, intorno alle 16.30, premiazioni degli espositori e dei collezionisti.

Infine, domenica 24, la mostra sarà visitabile ad ingresso libero dalle 8 alle 18. Contestualmente si svolgerà lo scambio di figurine dei calciatori della stagione calcistica 2018/2019 e la possibilità di completare l’album con la LILT in collaborazione con il Centro Sportivo di Cantarana. Nel pomeriggio, dalle 15, in collaborazione con la Scuola del Fumetto di Asti, è in programma il laboratorio di disegno “Disegna la tua figurina a tema: fair play e regole del calcio”. Infine, alle 16, merenda per tutti i bambini.

 

Betty Martinelli

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium