/ Attualità

Attualità | 01 agosto 2019, 17:30

Accorpate le due ATL di Langhe Roero e Asti Turismo: da oggi si parla di "Ente Turismo Langhe Monferrato Roero"

Il presidente Luigi Barbero: "Sotto l’aspetto turistico si metteranno insieme le forze e le risorse per essere sempre più protagonisti a livello nazionale, ma soprattutto internazionale"

Luigi Barbero

Luigi Barbero

Si è concluso oggi, giovedì 1 agosto, il processo di accorpamento tra l’ATL Langhe Roero e l’ATL Asti Turismo.

Dopo l’avvenuta firma tra il presidente Luigi Barbero e il liquidatore Angelo Dabbene, si può dichiarare compiuta l’unione tra le due ATL che vede coinvolti i territori delle Langhe del Monferrato e del Roero. Da oggi si potrà quindi parlare ufficialmente di Ente Turismo Langhe Monferrato Roero

Il personale delle due ATL diventa così un unico staff con l’obiettivo di lavorare in modo unitario al fine di promuovere e valorizzare il territorio.

Le dichiarazioni di Luigi Barbero - Ente Turismo Langhe Monferrato Roero

Con la firma dell’atto di definitiva unione dei due territori attraverso il trasferimento del ramo d’azienda dell’ATL di Asti in quello di Alba, si completa in modo definitivo il percorso lungo articolato e complesso. Siamo molto soddisfatti di quanto sottoscritto questa mattina davanti al notaio, è un’operazione che rimarrà negli annali, quale atto di grande portata che vede l’unione di due territori importanti della Regione Piemonte. Sotto l’aspetto turistico si metteranno insieme le forze e le risorse per essere sempre più protagonisti a livello nazionale, ma soprattutto internazionale. La collaborazione, già in atto da alcuni mesi, evidenza i primi riscontri estremamente positivi, sia sotto l’aspetto operativo, che vede il forte spirito collaborativo dei vari addetti che oggi formano un unico grande staff, sia sotto quello politico istituzionale che, come registrato anche nell’ultima assemblea tenuta la scorsa settimana, ha dato prova di grande unità, voglia di fare bene insieme, senza prevaricare avendo come obiettivo ultimo quello del successo collettivo”. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium