/ Sport

Sport | 27 agosto 2019, 08:47

Nuovo exploit per Alice Franco, oro nella quarta tappa delle FINA UltraMarathon Swim Series 2019

L’atleta astigiana ha vinto la gara sulla distanza dei 25 km, precedendo due nuotatrici argentine

Nuovo exploit per Alice Franco, oro nella quarta tappa delle FINA UltraMarathon Swim Series 2019

Nel fine settimana, il Lago Ohrid, in Macedonia, ha ospitato la quarta tappa delle FINA UltraMarathon Swim Series 2019, gara vinta dall’atleta astigiana Alice Franco.

Classe 1989, tesserata per Esercito e Asti Nuoto, Alice ha chiuso in testa i 25 kilometri della prova femminile con il tempo di 5h41’15’'5, davanti alle argentine Erika Yenssen (5h42’31’’8) e Pilar Geijo (5h50’30’’2).

“Gara tirata dal gruppo maschile, dove era presente il campione del mondo della 25 km Alex Reymond (francese, poi vincitore della gara maschile, ndr) – ha commentato Alice tramite un comunicato dell’Asti Nuoto – ci sono stati molti cambi di ritmo che mi hanno permesso di stancare le avversarie. Superata la metà della gara solo una nuotatrice è riuscita a rimanere nella mia scia; fino a 3 km dalla fine, quando con uno strappo deciso l’ho staccata di un minuto e mezzo, mantenendo poi il vantaggio fino al traguardo. Sono soddisfatta, è stata la mia quarta partecipazione a questa tappa di Coppa del Mondo e qui non ho mai mancato il podio. Come il primo anno, anche oggi mi sono regalata la medaglia d’oro”.

Un ottimo risultato per Alice Franco, bronzo mondiale nella 25 km di Shanghai 2011 e due volte campionessa europea nella stessa specialità, seconda nella classifica generale delle Swim Series delle ultime tre stagioni. Dopo aver saltato le prime due tappe del circuito disputate in Argentina a Santa Fe e Rosario, ha conquistato il bronzo nella terza, lunga 32 km e andata in scena a fine luglio sul lago canadese di Saint Jean.

Le FINA UltraMarathon Swim Series 2019 proseguiranno nei prossimi due week end con altre due prove; sabato 31 agosto si geraggerà a Novi Vinodolski (Croazia), sabato 7 settembre in Italia nella storica Capri-Napoli.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium