/ Attualità

Attualità | 14 gennaio 2020, 18:23

L'Australia brucia: venerdì ad Asti un presidio targato Fridays for Future

Alle 15 in piazza San Secondo per chiedere giustizia climatica. Alle 18, invece, dibattito aperto alla cittadinanza presso il Polo Universitario

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Venerdì ad Asti un nuovo presidio targato Fridays for Future Asti.

In piazza San Secondo a partire dalle 15 e fino alle 17.30 circa i ragazzi astigiani manifesteranno per i danni climatici registrati in Australia, con cartelloni, striscioni e fotografie. Previsto anche un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del clima.

Dibattito aperto

Una volta terminato il presidio, alle 18 presso il Polo Universitario di Asti è in programma una riunione pubblica aperta a tutta la cittadinanza, cui farà seguito un dibattito. Si parlerà di tragica attualità, tra Cina, Nepal, Australia e Indonesia, alimentazione, OGM, giustizia sociale e multinazionali.

Critiche costruttive

"Ci aspettiamo interesse per l'attività che andiamo a proporre. Si tratta di tematiche di stretta attualità, di enorme rilevanza ambientale. Pertanto, speriamo che la presenza sia forte e che le eventuali critiche siano solo di tipo costruttivo", dichiara Alessio Marchese per i Fridays for Future Asti.

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium