/ Attualità

Attualità | 27 settembre 2019, 07:54

Anche Asti oggi scende in piazza per il clima, perché "il momento di schierarsi è adesso"

Appuntamento alle 9.30 in piazza San Secondo, per un corteo che chiede giustizia climatica

Un momento della manifestazione astigiana del 15 marzo di quest'anno

Un momento della manifestazione astigiana del 15 marzo di quest'anno

È tutto pronto per il terzo Sciopero Globale per il Futuro, che toccherà anche la nostra città oggi, venerdì 27 settembre.

Al culmine della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, ecco ritornare per le vie del centro di Asti il corteo- studentesco e non- ispirato alla filosofia dell'ormai celebre Greta Thunberg e targato Fridays for Future Asti

Il percorso

L'appuntamento è per le 9.30 in piazza San Secondo, punto di partenza ma anche di arrivo del corteo. Il corteo si snoderà poi lungo piazza Cairoli, piazza Cagni e piazza Roma, per poi fare ritorno in piazza San Secondo.

Assenze scolastiche giustificate

Una giornata che vede l'appoggio dello stesso ministro dell'Istruzione, Lorenzo Fioramonti. Qualche giorno fa, infatti, il ministro, tramite un post su Facebook, ha reso noto i contenuti di una circolare inviata ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali e ai Dirigenti Scolastici delle Scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado.

Nel documento, il ministro “esprime l’auspicio che le scuole, nella propria autonomia, possano considerare l’assenza degli studenti nella giornata del 27 motivata dalla partecipazione alla manifestazione, utilizzando le ordinarie modalità di giustificazione delle assenze adottate nelle stesse scuole”.

E allora... appuntamento per uno sciopero contro la crisi ecologica. "Il momento di schierarsi è adesso. E tu, da che parte stai?".

Elisabetta Testa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium