/ Cronaca

Cronaca | 20 febbraio 2020, 13:13

Giovane spacciatore astigiano finisce agli arresti domiciliari

Il ragazzo, 23 anni, era stato trovato in possesso di ingenti quantitativi di marijuana

Giovane spacciatore astigiano finisce agli arresti domiciliari

Nei giorni scorsi la Squadra Mobile della Questura di Asti ha dato esecuzione alla misura degli arresti domiciliari nei confronti di un 23enne astigiano, fortemente indiziato di detenzione a fini di spaccio di marijuana.

Il giovane astigiano, a seguito di mirate indagini svolte dalla Sezione Antidroga della Squadra Mobile, era stato trovato in possesso, all’esito di una perquisizione personale e domiciliare, di un quantitativo di sostanza stupefacente tale da segnalarlo alla magistratura per il reato di spaccio.

Il successivo approfondimento investigativo, ha consentito di acquisire precisi e concordanti elementi indiziari sul “giro” di spaccio posto in essere dall’astigiano a favore di studenti dediti all’uso di marijuana.

Al termine dell’attività investigativa, atteso quanto emerso e la gravità dei fatti indiziari, il Tribunale ha emesso la misura degli arresti domiciliari, prontamente eseguita. Durante la perquisizione domiciliare è stato peraltro rinvenuto nell’appartamento dell’arrestato un sacchettino di cellophane trasparente, contenente marijuana risultata positiva al narcotest.

Nelle ultime settimane la Squadra Mobile - Sezione Antidroga ha tratto in arresto, nella flagranza di reato e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, 18 soggetti dediti allo spaccio di droga nel concentrico astigiano, intensificando i relativi servizi di polizia finalizzati all’efficace contrasto del consumo di droghe, soprattutto tra i giovani.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium