/ Cronaca

Cronaca | 10 aprile 2020, 12:20

Celebrato anche ad Asti il 168° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato

Con una sobria cerimonia, svoltasi nel cortile della Questura alla presenza del prefetto Terribile

Il Questore di Asti, Alessandra Faranda Cordella, con il Prefetto Terribile. Tutte le foto di questo servizio sono state realizzate da MerfePhoto

Il Questore di Asti, Alessandra Faranda Cordella, con il Prefetto Terribile. Tutte le foto di questo servizio sono state realizzate da MerfePhoto

Questa mattina, anche la Questura di Asti ha degnamente celebrato il 168° Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato.

Ovviamente, in ottemperanza delle norme di contenimento della diffusione del coronavirus, la cerimonia si è svolta di fronte in una forma ridotta e senza autorità e ospiti. Una decisione, spiegano dagli uffici di corso XXV Aprile, adottata per garantire la “necessaria sobrietà in relazione all’attuale momento storico".

Non è comunque mancata la deposizione di una corona di fiori, da parte del Questore Alessandra Faranda Cordella e del Prefetto Alfonso Terribile, in memoria dei Caduti della Polizia di Stato.

Per i dati relativi gli ultimi 12 mesi di attività svolta dai poliziotti astigiani, vi rimandiamo invece a QUESTO ARTICOLO

UN ANNIVERSARIO ONORATO ANCHE DALL’ARCHIVIO DI STATO ASTIGIANO

Anche l’Archivio di Stato di Asti ha voluto celebrare il 168° anniversario della fondazione della Polizia di Stato, condividendo alcune pagine dell’opuscolo “La Polizia al servizio del cittadino”, pubblicato nel 1967 dal Ministero dell’Interno, contenuto nel fondo Questura di Asti, Comando del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium