/ Scuola

Scuola | 10 aprile 2020, 14:15

Il Giobert mette a disposizione 25 notebook in comodato d’uso per gli studenti che non hanno computer a casa [VIDEO]

L’Istituto ha inoltre pubblicato sul proprio sito un video per dare un contributo al periodo di difficoltà psicologica vissuto dai ragazzi

Il Giobert mette a disposizione 25 notebook in comodato d’uso per gli studenti che non hanno computer a casa [VIDEO]

L’Istituto Giobert di Asti ha pubblicato sul proprio sito (LINK al modello di domanda) il bando per l’assegnazione in comodato d’uso di 25 notebook a favore di tutti gli studenti che non possono ancora disporre di un personal computer su cui lavorare in regime di didattica a distanza.

Si tratta dell’applicazione immediata del fondo messo a disposizione dal governo per tutte le scuole e costituisce una prima risposta a quell’8% di studenti che se ne dichiaravano ancora privi.

Il bando scade giovedì 16 aprile e prevede una graduatoria di accesso al beneficio secondo gli indicatori ISE delle famiglie.

DISTANTI MA UNITI

Contemporaneamente, in corrispondenza con il primo giorno di vacanze pasquali, è stato pubblicato sul sito dell’Istituto un video per tutti gli studenti, dal titolo #DISTANTI MA UNITI – qualche giorno di vacanza per pensare, che intende dare un piccolo contributo al periodo di difficoltà psicologica che vivono i ragazzi, con conseguenze “invisibili” che non abbiamo ancora potuto valutare, nascondendole dietro il sostegno che ci forniscono i social e le tecnologie.

Il messaggio del video è semplice: “prima o poi torneremo a fare cose straordinarie”, ma le cose straordinarie sono quelle piccole e scontate che prima non percepivamo neppure, come camminare in un bosco, andare in bicicletta e persino svegliarsi presto per andare a scuola per abbracciare gli amici, condividere la vita di classe, sedersi accanto ad una persona vera, fare a metà di un panino.

Prima o poi, in un tempo sempre più dilatato, torneremo a fare tutto come prima, non bisogna abbandonare la speranza, ma la differenza è che avremo occhi completamente nuovi.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium